MySQL è un sistema di gestione del database relazionale (RDBMS) open source incredibilmente popolare supportato da Oracle . La maggior parte delle persone ha familiarità con MySQL come parte dello stack aziendale open source comunemente indicato come “LAMP”, in cui:

  • Linux è il sistema operativo,
  • Apache è il server web,
  • MySQL è RDBMS e
  • PHP, Python o PERL serve come linguaggio di scripting orientato agli oggetti.

Il server MySQL è disponibile come programma autonomo da utilizzare in un ambiente client-server o come libreria che può essere incorporata in applicazioni separate.

MySQL funziona in base a un modello client-server. In poche parole, MySQL crea un database per memorizzare e manipolare i dati e definisce la relazione per ogni tabella. Da lì, i client possono effettuare richieste digitando specifiche istruzioni SQL su MySQL. L’applicazione server risponderà quindi alle richieste con le informazioni richieste e le visualizzerà sul lato client.

Le aziende affidano i loro siti Web a MySQL perché è conveniente, scalabile, affidabile e può supportare database estremamente grandi utilizzando una quantità minima di energia. Anche se è open source, questa piattaforma viene fornita con supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e una protezione dei dati sorprendentemente forte. Oggi, MySQL è alla base di molti dei siti Web più utilizzati al mondo, inclusi Facebook, Twitter e Youtube. Dato il numero di aziende che utilizzano MySQL per alimentare i processi e i servizi più critici per l’azienda, è fondamentale che i provider di servizi gestiti (MSP) sappiano come eseguire il backup e il ripristino di MySQL in caso di emergenza.

Cosa può andare storto con MySQL Backup?

MySQL è un potente server di database, ma non è infallibile. Per iniziare a familiarizzare il tuo MSP con i potenziali problemi che possono sorgere, ecco sei degli errori più comuni che possono verificarsi quando lavori con MySQL:

1. ACCESSO NEGATO

MySQL autentica gli utenti che si connettono da un host e quindi associa quegli utenti con privilegi di accesso a un database. Questi privilegi includono SELECT, INSERT, UPDATE e DELETE e possono essere utilizzati per identificare utenti anonimi e concedere privilegi appropriati per funzioni specifiche. L’errore di accesso negato può verificarsi per una serie di motivi, ma è più comunemente causato dagli account MySQL che il programma client utilizza per connettersi al server MySQL.

2. CONNESSIONI PERSE

Se viene visualizzato il messaggio “connessione persa al server MySQL” durante l’interrogazione di un database, significa che c’è un problema di connettività di rete da qualche parte nel tuo ambiente che causa la perdita della connessione da parte di MySQL.

Se il messaggio non viene visualizzato, la connessione persa potrebbe essere causata da un errore con la variabile connection_timeout. La variabile di sistema connection_timeout definisce, in secondi, per quanto tempo il server MySQL attenderà un pacchetto di connessione prima di determinare che la connessione è scaduta. Se il valore connection_timeout è troppo breve, potresti perdere la connessione. MySQL può anche perdere la connessione se il valore Binary Large Object (BLOB) è maggiore di max_allowed_packet. Se ricevi un messaggio di errore ER_NET_PACKET_TOO_LARGE , saprai che questa è la causa.

3. NOME HOST BLOCCATO

Il sistema max_connect_errors in MySQL determina quante successive richieste di connessione interrotte di seguito sono consentite senza una connessione riuscita. Una volta raggiunta questa soglia, MySQL presume che qualcosa non vada e blocca l’host da ulteriori connessioni. Un host bloccato può anche essere causato da una connessione TCP / IP difettosa da un determinato host, che indica un problema di rete invece di un problema con la variabile max_connext_errors .

4. TROPPE CONNESSIONI

La variabile max_connections controlla quante connessioni il server MySQL può supportare. Il valore predefinito è 151, ma gli amministratori di sistema possono impostare un valore maggiore o minore in base alle dimensioni della propria azienda o alle esigenze del database. Se viene visualizzato questo errore, saprai che tutte le connessioni disponibili sono in uso per altre connessioni client.

5. PACCHETTI GRANDI

Un pacchetto di comunicazione in MySQL può essere uno dei seguenti: una singola istruzione SQL che il client MySQL invia al server MySQL, una singola riga inviata dal server MySQL al client MySQL o un evento di registro binario inviato da una replica server master al master slave di replica. Per MySQL 8, 1 GB è la dimensione massima possibile del pacchetto che può essere trasferita da o verso un client o server MySQL. Il server o il client di database restituirà un messaggio di errore ER_NET_PACKET_TOO_LARGE e chiuderà la connessione se la dimensione del pacchetto supera la soglia predeterminata.

6. COMANDI NON SINCRONIZZATI

Con i sistemi di gestione dei database relazionali, le azioni devono essere eseguite in ordine sequenziale. Se le funzioni o le richieste del client vengono chiamate nell’ordine sbagliato, MySQL restituirà un messaggio di errore non sincronizzato. Ad esempio, se esegui mysql_use_result () e poi provi a fare un’altra query senza eseguire prima mysql_free_result () , probabilmente otterrai un errore di sincronizzazione. È inoltre possibile ricevere questo errore se si tenta di eseguire due query che restituiranno un set di risultati senza immettere mysql_use_result () o mysql_store_result () tra i due.

Se si verifica uno di questi errori MySQL o l’intero database si arresta, anche tutte le applicazioni e i servizi che si basano su di essi smetteranno di funzionare. Questi errori possono anche danneggiare fondamentalmente il database. Se hai clienti che si affidano a MySQL per la maggior parte dei loro processi, è essenziale disporre di soluzioni di database di backup MySQL per aiutarli a essere operativi il prima possibile.

Come si esegue il backup di un database MySQL?

Il backup di un database MySQL è fondamentale per proteggersi dal disastro, ma come si fa esattamente? I dettagli del backup MySQL differiranno in base al software di backup dei dati aziendali acquistato, ma fondamentalmente il backup MySQL consiste semplicemente nell’installazione della soluzione di database di backup MySQL su MySQL e nella scelta dell’opzione di backup più adatta alle esigenze del cliente.

Esistono tre tipi di backup MySQL: freddo, caldo e caldo.

Con i backup a freddo, il server MySQL si arresta durante l’esecuzione della sessione di backup e nessuna applicazione di terze parti che manterrà forzatamente aperto il database può essere eseguita contemporaneamente.

Con i backup a caldo, il server MySQL è bloccato per le operazioni di scrittura durante l’esecuzione della sessione di backup, ma i client possono comunque utilizzarlo per le operazioni di lettura.

Con i backup a caldo, sia il server MySQL che la sessione di backup vengono eseguiti contemporaneamente. Nessuna “temperatura” è migliore dell’altra, ma assicurati di scegliere l’opzione di backup meno dannosa per i tuoi clienti.

Tuttavia, il backup di MySQL è solo metà della battaglia. È necessario integrare le attività di backup con un piano di ripristino dei dati che includa ripristini rapidi dei dati in modo da poter ottenere un database MySQL duplicato attivo e funzionante il prima possibile. Senza un piano di ripristino rapido dei dati, i tuoi clienti potrebbero perdere tempo e denaro in attesa che i dati vengano copiati in una nuova posizione.

MySQL Enterprise Data Backup per MSP

Il backup e il ripristino di MySQL devono essere veloci, intuitivi e non invadenti per i tuoi clienti. SolarWinds ® Backup è un servizio di protezione dei dati e dei server cloud-first che può aiutarti a proteggere server fisici e virtuali, workstation , dati di Microsoft 365 e MySQL da un dashboard intuitivo. Con questo strumento MySQL Backup, avrai accesso a tutto ciò di cui hai bisogno per ripristinare facilmente i database MySQL dei tuoi clienti, qualunque cosa accada.

Dopo aver aggiunto il database MySQL del cliente a Backup Manager, puoi creare e personalizzare una pianificazione di backup automatica in modo da non doverti preoccupare di ricordarti di creare backup a freddo, a caldo o a caldo a intervalli regolari. In questo modo saprai sempre quando è avvenuto l’ultimo backup. Il backup utilizza la tecnologia di deduplicazione e compressione True Delta e tecniche di ottimizzazione WAN in modo da poter eseguire il backup di MySQL tutte le volte che vuoi senza preoccuparti dell’uso eccessivo della larghezza di banda. Queste tecnologie consentono inoltre di risparmiare tempo durante il backup e il ripristino.

Il backup aiuta anche a semplificare il backup dei dati aziendali per MySQL. Con la navigazione di ripristino intuitiva di Backup, è possibile ripristinare l’istanza MySQL del cliente nella posizione originale o in una nuova posizione se il server fisico è stato danneggiato. Dopo aver richiesto un percorso di ripristino, Backup ti consente di riprendere rapidamente il servizio MySQL senza perdere un colpo. SolarWinds Backup ti aiuta anche a servire una gamma più ampia di clienti che utilizzano MySQL per Windows, Linux o MacOS. Per sperimentare in prima persona come SolarWinds Backup può aiutarti a ottimizzare il backup di MySQL, inizia con una prova gratuita di 30 giorni di SolarWinds Backup .

 

FONTE: SolarWinds MSP BLOG

Traduzione ed adattamento: N4B SRL – Distributore Autorizzato SolarWinds MSP