Oggi nella quarta puntata relativa al monitoraggio del Backup daremo uno sguardo profondo ad uno dei motivi più comuni per monitorare i dispositivi: tenere traccia e controllare l’utilizzo. Di seguito utilizzo il monitoraggio e le regolazioni per la selezione del backup come due metodi per controllare potenzialmente i costi, ridurre i tempi di elaborazione e ridurre le finestre di backup, pur mantenendo la protezione dei dati ai fini della conformità e del ripristino di emergenza.

Se vuoi leggere le puntate precedenti relative al Monitoraggio del Backup clicca sui titoli:

Monitoraggio delle politiche di utilizzo corretto

La politica di utilizzo corretto del backup di SolarWinds ® delinea i limiti tipici di utilizzo corretto per un account. I limiti del fair use per il tuo account potrebbero essere diversi, quindi ti preghiamo di consultare il team del tuo account se hai bisogno di chiarimenti. Indipendentemente da ciò, supponiamo che tu voglia un preavviso che un dispositivo è vicino o ha superato una politica di fair use di dimensioni selezionate. Per visualizzarlo nella console di gestione del backup è possibile creare nuove visualizzazioni della dashboard utilizzando le varianti delle  espressioni dei filtri di ricerca avanzata disponibili di seguito. È inoltre possibile impostare avvisi e-mail periodici impostando visualizzazioni e-mail programmate quotidiane o settimanali da consegnare solo quando i dispositivi soddisfano o superano i criteri definiti. Consiglio sempre di utilizzare come supporto il manuale on line Solarwinds Backup Help

 

Espressione Descrizione
T3> 500.gibi () E OT == 2 La dimensione totale selezionata superiore a 500 GB e il tipo di sistema operativo è uguale al server (vale a dire, i server sulla politica di utilizzo corretto)
T3 <= 500.gibi () E OT == 2 La dimensione totale selezionata è inferiore o uguale a 500 GB e il tipo di sistema operativo è uguale al server (vale a dire, i server in base al criterio del fair use)
T3> 100.gibi () E OT == 1 E OP! = “Documenti” La dimensione selezionata è superiore a 100 GB con un sistema operativo della workstation e un profilo non documentale (ovvero workstation con criteri di utilizzo corretto)
T3 <= 100.gibi () E OT == 1 E OP! = “Documenti” La dimensione selezionata è inferiore a 100 GB con un sistema operativo della workstation e un profilo non documentale (ovvero workstation con criteri di utilizzo corretto)
(T3> 500.gibi () E OT == 2) OPPURE (T3> 100.gibi () E OT == 1 E OP! = “Documenti”)

 

Server o workstation combinati sulla politica di fair use
(T3 <= 100.gibi () E OT == 1 E OP! = “Documenti”) OPPURE (T3 <= 500.gibi () E OT == 2) Server o workstation combinati secondo la politica del fair use

 

Prevenire la doppia selezione

Un altro modo per controllare la dimensione dei dati è deselezionare, filtrare o escludere i dati per assicurarsi di non proteggere gli stessi dati utilizzando più origini dati. Ad esempio, una macchina virtuale Hyper-V da 300 GB o database MS SQL di cui è stato anche eseguito il backup come parte del file system potrebbero influire in modo significativo sulla dimensione totale selezionata, sul costo mensile e sulla durata complessiva della finestra di backup.

Prima di applicare qualsiasi filtro di backup , è molto importante rivedere eventuali esclusioni pianificate che verranno applicate all’origine dati di file e cartelle. Prima di aggiungere esclusioni, assicurarsi che i backup che utilizzano l’origine dati specifica dell’applicazione siano già configurati e proteggano correttamente i dati. In caso contrario, potrebbe non essere possibile eseguire il recupero dei dati in un secondo momento.

 

Dati dell’applicazione Estensioni di file Percorso di esclusione di esempio Percorso di esclusione di esempio
Microsoft HyperV VHD

.avhd

.vhdx

.avhdx

.bidone

.vsv

.xml

.vmrs

.vmcx

* \ Virtual Hard Disks \ * \ *. Vhd

* \ Dischi rigidi virtuali \ * \ *. Avhd

* \ Dischi rigidi virtuali \ * \ *. Vhdx

* \ Dischi rigidi virtuali \ * \ *. Avhdx

* \ Virtual Hard Disks \ *. Vhd

* \ Virtual Hard Disks \ *. Avhd

* \ Virtual Hard Disks \ *. Vhdx

* \ Virtual Hard Disks \ *. Avhdx

* \ Snapshots \ * \ *. Bin

* \ Snapshots \ * \ *. VSV

* \ Snapshot \ *. Xml

* \ snapshots \ *. VMRS

* \ Snapshot \ *. Vmcx

* \ Tipi di risorse \ *. Vmcx

* \ Macchine virtuali \ * \ *. Vhd

* \ Macchine virtuali \ * \ *. Avhd

* \ Macchine virtuali \ * \ *. Vhdx

* \ Macchine virtuali \ * \ *. Avhdx

* \ Macchine virtuali \ *. Vhd

* \ Macchine virtuali \ *. Avhd

* \ Macchine virtuali \ *. Vhdx

* \ Macchine virtuali \ *. Avhdx

* \ Macchine virtuali \ * \ *. Bin

* \ Macchine virtuali \ * \ *. Vsv

* \ Macchine virtuali \ *. Xml

* \ Macchine virtuali \ *. Vmrs

* \ Macchine virtuali \ *. Vmcx

* \ Tipi di risorse \ *. Xml

Microsoft SQL mdf

.ndf

ldf

* \ MSSQL \ DATA \ *. Mdf

* \ MSSQL \ DATA \ *. NDF

* \ MSSQL \ DATA \ *. LDF

* \ MSSQL \ LOG \ *. LDF

 

Microsoft Exchange edb

log

* \ Database delle cassette postali * \ *. Edb

* \ Database delle cassette postali * \ *. Log

* \ Mailbox * \ *. Edb

* \ Mailbox * \ *. Log

 

Ho fornito alcuni esempi di percorsi di file di dati di applicazioni comuni sopra che potresti utilizzare come base per la creazione di filtri di esclusione specifici dei clienti. Tuttavia, prima di applicare questi filtri di backup a un dispositivo a livello locale, tramite:

si prega di confrontare questi contro i dispositivi di backup individuali e regolare i percorsi dei file in base alle esigenze.

È possibile individuare un elenco di file elaborati nel Backup Manager locale o nella Console di gestione e utilizzarlo per fare riferimento ai percorsi dei file attualmente protetti.

Figura 1 – Visualizzazione dei file elaborati per identificare eventuali percorsi di esclusione

Questa è solo la punta dell’iceberg quando si tratta di perfezionare la selezione del backup e le impostazioni di esclusione. Ricontrolla la nostra prossima puntata in cui copriamo le esclusioni delle impostazioni per unità, volumi e condivisioni.

FONTE: Solarwinds MSP BLOG – BY Eric Harless

Traduzione N4B SRL – Distributore Autorizzato Solarwinds MSP

Eric Harless è Head Nerd di Backup presso MSP SolarWinds. Eric collabora con SolarWinds Backup dal 2013 e ha oltre 25 anni di esperienza nel settore della protezione dei dati nelle vendite, supporto, marketing, ingegneria dei sistemi e gestione dei prodotti.