Siamo lieti di annunciare che al momento stiamo implementando un bel miglioramento del modo in cui RMM supporta i ripristini di autenticazione a due fattori. Questo aiuta i partner nel caso in cui un utente abbia aggiornato o perso il telefono e non abbia più installata l’app di autenticazione e non abbia conservato una copia del codice di recupero.

Fino ad ora l’utente avrebbe dovuto contattare il nostro team Customer Success per richiedere un ripristino. In futuro, abbiamo aggiunto la possibilità per i clienti di farlo da soli tramite l’interfaccia utente di RMM. Questo lo rende un processo molto più rapido e fluido a tutto tondo.

Ecco i dettagli …

  1. Vai alla finestra di dialogo Account utente e seleziona l’utente che ha perso il passcode 2FA
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse per aprire il menu di scelta rapida, quindi selezionare Autenticazione a due fattori -> Ripristina 2FA.
  3. Fai clic su “Ripristina 2FA”, quindi fai clic su “Salva” nella finestra di dialogo Account utente

 

4. La volta successiva che l’utente in questione accede, gli verrà chiesto di configurare nuovamente 2FA, come se fosse la prima volta.

Ci sono un paio di condizioni associate alla possibilità di eseguire questo reset 2FA:

  • L’utente che sta eseguendo il ripristino per conto di un collega deve effettuare autonomamente l’accesso con 2FA
  • L’utente che esegue il ripristino deve utilizzare il ruolo “Superutente”
  • Il profilo Superuser deve avere la nuova autorizzazione ‘Sicurezza’ abilitata (attivata per impostazione predefinita per Superuser)

Quando queste condizioni sono soddisfatte, l’utente può eseguire l’azione di ripristino.

Siamo lieti di offrirti questo aggiornamento e presto abiliteremo questa opzione in tutti i territori.

Inoltre, nell’aggiornamento di questa settimana sono disponibili alcune correzioni di bug, vedere le note di rilascio di seguito per i dettagli.

Riepilogo per Service Release
– Service Release con aggiornamento dell’autenticazione a due fattori
– RMM Console v2020.04.28
– Nessun aggiornamento dell’agente

RMM Console v2020.04.28
CARATTERISTICA: I clienti possono ora ripristinare 2FA stessi codici di accesso
AGGIORNAMENTO: Un nuovo permesso ‘di sicurezza’ per abilitare 2FA ripristino codice
BUGFIX: garantire un monitoraggio Modelli Non chiedere di sostituire i controlli quando si sceglie metti in controlli esistenti e compiti
Bugfix: Indirizzo a errore di creazione del ticket per le integrazioni di Autotask

FONTE: Solarwinds MSP Release Notes – https://status.solarwindsmsp.com/release-notes/

Pubblicato il 28 aprile 2020 da Brianmackie