Man mano che le reti continuano a crescere e diventare più complesse, diventa ogni giorno più importante disporre della giusta  soluzione di monitoraggio della rete  per mantenere la tua attività operativa. Mantenere la piena visibilità della rete, prestazioni ottimali, prevenire interruzioni di rete e migliorare i tempi di ripristino in caso di guasti sono solo alcuni dei vantaggi del monitoraggio della rete.

Quando configuri gli strumenti di monitoraggio della rete, impostarli correttamente può fare una differenza significativa in  quanto  sarai efficace ed efficiente . Di seguito sono riportate alcune Best Practices relative alle tecniche di monitoraggio della rete da tenere a mente.

Mappatura della topologia

Crea una mappa della topologia di rete che includa ogni dispositivo connesso, punti di controllo e interconnessioni. Man mano che la tua rete si espande, può essere difficile farlo manualmente. Il giusto software di monitoraggio della rete può crearlo automaticamente e aggiornarlo quando i dispositivi entrano ed escono dalla rete. Queste informazioni saranno essenziali in caso di problemi.

Il rilevamento e la mappatura automatizzati di livello 2/3 ti aiuteranno a identificare rapidamente i dispositivi e le applicazioni mission-critical e ad essere in grado di trovare la causa principale dei problemi di rete più velocemente migliorando l’efficienza e la produttività.

Protezione da failover*

La mappa di rete ti aiuterà anche a diagnosticare i punti di errore in modo da poter creare ridondanza, tolleranza agli errori e protezione dal failover per mantenere un’elevata disponibilità. La tua topologia dovrebbe consentire diversi modi per i dispositivi di continuare le operazioni in caso di un punto di errore.

Misurazione di base

Come si comporta la tua rete quando le cose funzionano senza intoppi? È importante produrre una linea di base per misurare le prestazioni future. Questo può aiutarti a identificare quando un sistema è lento o si sta verificando un’attività sospetta.

Avvisi di rete

Le linee di base possono anche aiutarti a impostare avvisi quando si verifica un comportamento fuori dalla norma. Il miglior software di monitoraggio della rete ti segnalerà quando sorgono potenziali problemi e risolverà molti problemi automaticamente.

Dovrai stare attento quando imposti i tuoi avvisi. E’ importante riuscire a calibrare bene la tipologia, la qualità e la priorità degli avvisi per evitare di avere una moltitudine di alert non prioritari e perdere quelli importanti. Considera la possibilità di disabilitare gli avvisi che non contano o creare soglie elevate per richiedere attenzione. Ad esempio, se la tua linea di base per l’utilizzo della CPU è del 50% su un server, potresti non doverti preoccupare se l’utilizzo è al 60%. Se raggiunge il 90%, tuttavia, devi dare un’occhiata.

Dovrai anche tenere conto dei picchi di attività previsti. Non si desidera ricevere un avviso alle 2:00 se questo è il normale orario di esecuzione dei backup quando si desidera un utilizzo elevato per backup più veloci.

Politiche e procedure

Pochissime persone amano scrivere politiche e procedure, ma l’ambito del monitoraggio della rete dovrebbe essere definito in modo che la rete possa essere configurata correttamente e le persone sappiano cosa fare in caso di problemi. Le politiche dovrebbero includere:

  • Quali dispositivi e apparecchiature verranno monitorati?
  • Quali informazioni vengono raccolte?
  • Chi ha accesso ai dati (e come possono accedervi)?
  • Quale variabile attiva gli avvisi?
  • Chi riceverà gli avvisi?
  • Quale azione dovrebbe verificarsi quando viene ricevuto un avviso?

Consolida il monitoraggio della rete

Oggi molte organizzazioni utilizzano strumenti diversi per monitorare parti delle loro reti. L’utilizzo di strumenti diversi, tra loro non integrati, per monitorare dispositivi, server, VM e applicazioni, può complicare le cose quando c’è un problema. Un guasto può causare una valanga di allarmi poiché diversi strumenti di monitoraggio rilevano i sintomi e rendono difficile isolare la causa principale.

Anche se saprai subito che c’è un problema, non sarai in grado di rilevare rapidamente le dipendenze che possono farti perdere tempo nel processo di indagine. Il consolidamento del monitoraggio della rete in un’unica soluzione fornisce un’unica versione della verità .

Alcune soluzioni di monitoraggio della rete possono gestire più posizioni  per ambienti distribuiti con monitoraggio predittivo SNMP e WMI per avvisi e notifiche.

Monitoraggio proattivo della rete

Esistono diversi componenti di rete chiave che è necessario monitorare regolarmente. Molti team IT preferiscono mantenere una dashboard in tempo reale aperta su uno schermo in modo che possano vedere cosa sta succedendo a colpo d’occhio. Ciò consente loro di confermare visivamente che tutto funziona correttamente.

Sebbene ci siano centinaia di cose che puoi monitorare, molte di esse possono essere gestite dal tuo software di monitoraggio della rete che ti può  segnalare automaticamente quando sorgono problemi. Alcuni aspetti sono fondamentali per una gestione efficiente della rete e ti consigliamo di monitorarli tu stesso.

Questi potrebbero includere:

  • Monitoraggio della disponibilità – Il monitoraggio continuo delle risorse e dei servizi sulla rete garantisce che i nodi e i servizi siano disponibili e abbiano la larghezza di banda necessaria per soddisfare i requisiti di prestazioni.
  • Monitoraggio dell’interfaccia – Il monitoraggio dell’interfaccia per errori, perdita di pacchetti, scarti o limiti di utilizzo aiuterà a identificare potenziali problemi di rete causati da scarse prestazioni dell’applicazione o del servizio. Può fornire un’istantanea della velocità del traffico e dell’utilizzo della larghezza di banda per isolare i problemi.
  • Monitoraggio del disco – Se ci sono problemi con i dischi, i tuoi dati sono a rischio. La gestione dell’integrità degli array di archiviazione e dello spazio disponibile è essenziale. Puoi assicurarti di avere una capacità adeguata per gestire le esigenze future e che i tuoi sistemi funzionino come previsto.
  • Monitoraggio dell’hardware – L’hardware della rete è la spina dorsale dell’infrastruttura IT. I guasti hardware influiranno sulle prestazioni. Se si tratta di un’apparecchiatura fondamentale, può interrompere la rete, parzialmente o nella peggiore delle ipotesi totalmente. Ti consigliamo di osservare l’utilizzo della CPU, gli stati di alimentazione, la temperatura e altri potenziali punti di guasto.

Personalizza le dashboards

La migliore soluzione di monitoraggio della rete ti consentirà di creare dashboards personalizzate per domini o utenti per fornire le informazioni necessarie per semplificare l’amministrazione o la risoluzione dei problemi. Nelle grandi organizzazioni che impiegano specialisti, ciò semplifica il monitoraggio delle cose di cui sono responsabili.

Le dashboards possono essere personalizzate con report per server, applicazioni, traffico virtuale, wireless, cloud e di rete. I report possono essere impostati per fornire panoramiche o approfondire qualsiasi cosa sulla rete.

Monitoraggio remoto

Non c’è niente di peggio che prendere quel telefono quando dormi e dover salire in macchina e guidare in ufficio per capire cosa sta succedendo con la tua rete. Il monitoraggio e la gestione remoti ti consentono di controllare le cose da qualsiasi dispositivo connesso. Questo può aiutarti a diagnosticare e risolvere molti problemi senza dover essere nella posizione fisica.

Un pensiero finale

Infine, un’ultima cosa: automatizza tutto ciò che puoi . Tutto ciò che devi fare manualmente toglie tempo ad altri progetti e ti costringe a ricordarti di farlo. L’automazione nel monitoraggio della rete ti renderà la vita più facile.

Scopri Whatsup Gold, le sue caratteristiche, le funzionalità principali e gli add-ons.

Clicca sul Link WHATSUP GOLD per saperne di più e registrati per una trial gratuita della soluzione.

Per approfondimenti sulle soluzioni di monitoraggio della rete di PROGRESS contattaci : commerciale@n4b.it

 

FONTE: Progress Blog – di Alessandra Cassandro – Team Global Demand Gen and Field Marketing di Progress – Gennaio 2021

TRADUZIONE ED ADATTAMENTO – N4B SRL Distributore Autorizzato PROGRESS

 

Legenda:

*Failover – In informatica e tecnologie correlate alle reti, per failover si intende la tecnica che prevede in caso di guasto o interruzione anomala nel funzionamento di un server, un componente hardware o una rete,[1] la commutazione automatica a una struttura analoga ridondante o in standby, in modo che il nuovo dispositivo rimpiazzi quello non più funzionante. Il failover e lo switchover sono essenzialmente la stessa operazione, tranne per il fatto che di solito il failover è automatico e opera senza preavviso, mentre lo switchover richiede l’intervento umano.