La tendenza all’utilizzo per uso aziendale dei BYOD (Bring Your Own Device) è ottima per l’efficienza dei dipendenti e la riduzione dei costi delle apparecchiature, ma non così eccezionale per i fornitori di servizi gestiti (MSP) che devono affrontare i numerosi dispositivi e i rischi per la sicurezza associati. Quando i dipendenti si connettono alla rete della loro azienda utilizzando i loro smartphone o laptop personali, creano inconsapevolmente un terreno fertile per problemi di sicurezza, connettività e privacy a meno che non siano gestiti correttamente.

Le scelte BYOD comuni come tablet e smartphone sono meno sicure dei laptop perché spesso non sono protette allo stesso modo: mentre software come le app anti-malware stanno diventando più diffuse, non è ancora così onnipresente come lo è per laptop o desktop e questo significa che i dati riservati possono essere lasciati vulnerabili agli attacchi informatici. Inoltre, i dispositivi personali non sono supervisionati direttamente dal personale IT e non sono sempre in grado di gestire le soluzioni antivirus di alta qualità richieste dalle piccole imprese.

In che modo le PMI possono conciliare i problemi di sicurezza con il desiderio di consentire ai dipendenti di lavorare con i propri strumenti? La gestione dei dispositivi mobili (MDM) è un modo semplice ed efficace per gli MSP di tenere traccia di tutti i dispositivi all’interno dell’ambiente del cliente.

A cosa serve la gestione dei dispositivi mobili? 

La gestione dei dispositivi mobili è una soluzione software del reparto IT che consente ai dipendenti di accedere alla rete e ai dati aziendali dai propri dispositivi personali, indipendentemente dalla loro posizione. In breve, viene utilizzato per sorvegliare, regolare e proteggere i dispositivi portatili dei dipendenti. MDM è spesso utilizzato come termine generico che comprende la gestione delle applicazioni mobili, la gestione dei contenuti mobili e l’accesso allo scambio condizionale.

L’obiettivo della gestione dei dispositivi mobili è rendere i dispositivi mobili il più sicuri e funzionali possibile proteggendo allo stesso tempo la rete circostante. Serve anche a rispondere alle grandi domande “what if”. Se un dipendente viene licenziato, cosa succede ai dati sensibili che si trovano sul suo dispositivo o dispositivi personali? Cosa succede se un dispositivo viene smarrito o rubato? I dati salvati saranno ancora presenti sul loro smartphone o verranno cancellati?

MDM è composto da due parti:

  1. Il software endpoint denominato agente MDM
  2. Un server MDM separato che risiede in un data center in locale o nel cloud

Gli MSP utilizzano la console del server MDM per configurare i criteri, quindi il server MDM sposta tali criteri dall’agente MDM al dispositivo. Successivamente, l’agente esegue i criteri comunicando con le API sul sistema operativo del dispositivo. Gli MSP possono anche utilizzare il server MDM per installare le applicazioni su tutti i dispositivi gestiti contemporaneamente.

Perché la gestione dei dispositivi mobili è importante?

La gestione dei dispositivi mobili è importante perché è l’unico modo sicuro per gli MSP di monitorare e gestire autonomamente i dispositivi portatili dei propri clienti senza sostenere il costo di competenze esterne.

I numeri non mentono: le PMI stanno adottando sempre più soluzioni mobili per stare al passo con lo spirito del tempo e adattarsi al modo in cui i loro dipendenti preferiscono operare quotidianamente. La ricerca della società di consulenza del Gruppo SMB mostra che il 68% delle piccole e medie imprese ritiene che le soluzioni mobili siano fondamentali per l’efficienza operativa e la produttività, mentre il 57% attualmente utilizza app mobili per scopi aziendali.

Secondo un recente sondaggio di intelligence sulla sicurezza , anche le policy BYOD sono in aumento, ma la sicurezza dei dispositivi è ancora in ritardo. Il sondaggio ha rilevato che il 60% delle aziende attualmente consente ai dipendenti di portare i propri dispositivi, ma solo il 10% ha un piano definito per autorizzarli e proteggerli.

Senza i vantaggi della gestione dei dispositivi mobili, i dispositivi non sono protetti, le informazioni sensibili sono vulnerabili al furto e l’esposizione a malware e altri virus aumenta notevolmente. Se un’azienda cade vittima di una violazione dei dati a causa di una cattiva gestione dei dispositivi mobili, i costi IT saliranno alle stelle.

Gli MSP devono fornire servizi MDM non solo per stare al passo con il modo in cui i loro clienti utilizzano i dispositivi mobili oggi, ma anche per aderire ai più recenti standard di sicurezza informatica. Man mano che la forza lavoro remota e la gig economy crescono e diventiamo sempre più dipendenti dalle comunicazioni mobili, questo vettore diventa un obiettivo più prezioso per gli hacker. Di conseguenza, sono necessari maggiori investimenti per gestire i rischi associati alla sicurezza informatica. Le ultime raccomandazioni del National Institute of Standards and Technology (NIST) per le PMI includono l’installazione di un’applicazione di cancellazione remota sui dispositivi mobili, la formazione dei dipendenti e l’utilizzo di dispositivi mobili con funzionalità di crittografia. Per aiutare a gestire e implementare alcune di queste pratiche di sicurezza, molte PMI e MSP stanno passando alla gestione dei dispositivi mobili.

In cosa aiuta la gestione dei dispositivi mobili?

I programmi MDM aiutano a trovare una soluzione scalabile per regolare i dispositivi portatili. Uno strumento di gestione dei dispositivi mobili deve essere in grado di eseguire soluzioni efficaci su più fornitori di servizi mobili e sistemi operativi. Una piattaforma centralizzata è particolarmente utile per gli MSP che dedicano molto tempo alla protezione di telefoni e tablet per i propri clienti o per gli MSP che hanno troppi dispositivi da gestire manualmente.

Dal punto di vista della sicurezza, il software di gestione dei dispositivi mobili migliora automaticamente la sicurezza della rete con funzionalità di crittografia e containerizzazione. Con MDM, gli MSP possono partizionare le informazioni personali degli utenti lontano dal lato aziendale e crittografare determinate informazioni in modo che anche se un hacker attraversa la partizione, non sarà in grado di ottenere l’accesso. Se il dispositivo personale di qualcuno viene rubato o lascia l’azienda, gli MSP possono rimuovere da remoto i dati aziendali dal proprio sistema senza influire sui dati personali che lo circondano.

Di seguito è riportato un elenco ridotto di funzionalità di gestione dei dispositivi mobili da cercare quando si prende una decisione per il proprio MSP:

  • Un servizio basato su cloud per facilitare gli aggiornamenti facili e automatici
  • Monitoraggio automatico 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Capacità di ridimensionamento per tenere conto degli utenti che entrano ed escono dalla rete
  • Funzioni di disconnessione remota, configurazione e cancellazione dei dati
  • Funzioni avanzate di registrazione e reportistica per scopi di conformità agli standard IT

La gestione del monitoraggio remoto è un tipo di software gemello per la gestione dei dispositivi mobili che aiuta anche gli MSP a proteggere i dispositivi mobili, gli endpoint client e le reti aziendali. Le piattaforme RMM si connettono in modo sicuro ai server con pochi clic in modo che gli MSP possano rilevare i problemi in modo più efficiente, distribuire le patch e gestire i dispositivi di rete.

N-ABLE  RMM è un’unica soluzione che offre agli MSP tutto ciò di cui hanno bisogno per supervisionare tutta una serie di dispositivi mobili.

Quali sono i vantaggi di MDM?

I principali vantaggi della gestione dei dispositivi mobili includono, ma certamente non sono limitati a:

  1. Facilità di gestione remota – Il vantaggio principale della gestione dei dispositivi mobili è che consente agli MSP di monitorare e gestire i dispositivi portatili ovunque si trovino. In un certo senso, MDM è progettato per battere i dispositivi mobili nel loro stesso gioco. Questa agilità rafforza i dispositivi sani e rafforza quelli che potrebbero aver bisogno di un piccolo aiuto.La gestione remota migliora anche la sicurezza della rete consentendo di disabilitare determinati utenti, anche se tali utenti non sono in sede. Le normative aggiornate si popolano anche su tutti i dispositivi sulla rete, il che contribuisce a una protezione e un supporto senza interruzioni.
  2. Porta il tuo supporto per il tuo dispositivo – Il secondo vantaggio più importante dell’MDM è quanto sia adatto al movimento BYOD. Le tecnologie tradizionali rifiutano qualsiasi dispositivo sconosciuto che non sia stato precedentemente riconosciuto, il che è un enorme problema per le aziende piene di dipendenti che portano da casa due o tre dispositivi separati.La gestione dei dispositivi mobili comprende che non tutti i dispositivi sconosciuti sono minacce e aiuta gli MSP a tenerli d’occhio per bilanciare sicurezza e flessibilità. Con MDM, le aziende non devono scegliere tra sicurezza della rete e libertà dei dipendenti.
  3. Aggiornamenti controllati del dispositivo – Tutti rimandano di tanto in tanto gli aggiornamenti software fino all’ultimo momento possibile. Sfortunatamente, i dipendenti troppo rilassati riguardo agli aggiornamenti mettono a rischio la sicurezza dell’intera rete in questo modo. Gli hacker possono sfruttare i buchi lasciati da aggiornamenti o patch insufficienti per ottenere l’accesso a informazioni riservate.La gestione dei dispositivi mobili consente agli MSP di controllare centralmente gli aggiornamenti e applicare le modifiche di sistema ai dispositivi in ​​rete con pochi clic. Questa funzione facilita anche la conformità alle normative governative, ad esempio i requisiti di gestione delle patch HIPAA per le organizzazioni sanitarie o la GLBA Safeguards Rule per le istituzioni finanziarie, e semplifica la protezione dei dati.
  4. Maggiore sicurezza della rete – Sulla stessa linea, le best practice MDM sono fondamentali per aumentare la sicurezza della rete. Gran parte di ciò è dovuto alle funzionalità di aggiornamento automatico e alle funzionalità di sicurezza già menzionate. Con MDM, gli MSP possono applicare facilmente gli aggiornamenti su centinaia di dispositivi, crittografare le informazioni aziendali riservate e creare una barriera tra le informazioni personali e i dati aziendali. Inoltre, le funzionalità remote di gestione dei dispositivi mobili semplificano la regolazione della sicurezza da lontano. Immagina che un dipendente sia assente a una conferenza tecnologica e non si accorga di aver lasciato il telefono di lavoro nella hall dell’hotel fino a quando non sono trascorse tre ore da un volo di otto ore. Una piattaforma di gestione dei dispositivi mobili può localizzare, bloccare e cancellare i dati da un dispositivo in remoto per proteggere le informazioni sensibili in caso di smarrimento o furto.
  5. Riduzione delle esigenze IT – Quando gli MSP utilizzano una piattaforma di gestione dei dispositivi mobili, riducono notevolmente le loro esigenze di amministrazione IT. Poiché MDM automatizza molti dei processi laboriosi e dispendiosi in termini di tempo e lavoro coinvolti nel monitoraggio di un’intera flotta di dispositivi mobili, risorse e manodopera vengono liberate per progetti più sofisticati.
  6. Conformità normativa migliorata – Operare in conformità con gli standard e le linee guida IT è della massima importanza per gli MSP. Tuttavia, può essere difficile assicurarsi che tutti i dispositivi siano conformi quando ci sono semplicemente così tanti dispositivi di cui tenere traccia. Con la gestione dei dispositivi mobili, le iniziative di conformità possono essere gestite da una console unificata, che facilita una migliore protezione mentre si lavora nell’ambito dei requisiti legali.

 

Ti interessa saperne di più sui vantaggi della gestione dei dispositivi mobili? Esplora la nostra suite di prodotti N-ABLE per vedere come puoi trarre vantaggio dalla gestione dei dispositivi mobili. Il nostro strumento di monitoraggio e gestione remoto è un ottimo punto di partenza.

Registrati per una prova gratuita di 30 giorni di N-ABLE RMM e contattaci per saperne di più: commerciale@n4b.it

FONTE: N-ABLE BLOG

Traduzione ed Adattamento: N4B SRL – Distributore Autorizzato N-ABLE