Solarwinds Mail Assure: PARTE 7 – FAQ (Frequently Asked Questions) – Le risposte alle domande più frequenti relative alla Sicurezza della Posta elettronica

Negli articoli precedenti abbiamo esaminato le funzionalità ed i vantaggi di Solarwinds Mail Assure per garantire la sicurezza della Posta Elettronica. In questo contributo risponderemo alle FAQ relative alle funzioni di Filtraggio e antispam, alla continuità operativa, all’archiviazione sicura, al journaling, all’integrazione con Microsoft 365.

Queste FAQ fanno meglio comprendere i vantaggi dell’adozione di Mail Assure per migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi di sicurezza della posta elettronica

Domande frequenti – FAQ: FILTRAGGIO E ANTISPAM

Che cos’è il software di filtraggio della posta elettronica?

Le soluzioni software di filtraggio della posta elettronica sono strumenti di sicurezza che controllano il traffico di posta elettronica in entrata e in uscita. Questi strumenti funzionano intercettando i messaggi di posta elettronica prima che raggiungano la cassetta postale dell’utente finale o lasciano il server dell’utente finale e li analizzano per rilevare rischi per la sicurezza, come spam, malware e collegamenti o allegati potenzialmente sospetti. Ciò consente di evitare che i messaggi identificati con potenziali rischi per la sicurezza raggiungano le destinazioni previste. Indipendentemente dal fatto che il potenziale rischio per la sicurezza sia stato trasmesso intenzionalmente o per errore, il software del gateway di posta elettronica  aiuta a garantire che i messaggi in uscita di ogni utente finale rispettino i criteri dell’organizzazione. Aiuta inoltre a prevenire la continua diffusione di spam, informazioni sensibili o contenuti dannosi.

Che cos’è un servizio di filtro della posta elettronica ospitato?

I servizi di filtraggio della posta elettronica in hosting sono strumenti di posta elettronica basati su cloud forniti da società di sicurezza affermate. I servizi di filtro della posta elettronica in hosting sono una soluzione modello SaaS (Software as a Service) che consente una scalabilità più semplice con pochissimi costi di manutenzione associati alle tradizionali opzioni locali. Poiché sono basati su cloud, tendono anche a costare meno rispetto alle controparti locali. I servizi di filtraggio della posta elettronica cloud in hosting sono inoltre compatibili con quasi tutti i servizi di posta elettronica.

La maggior parte dei provider di servizi di filtraggio della posta elettronica ospitati ospita i propri servizi in data center che supportano le proprie misure di sicurezza digitale con ulteriori garanzie fisiche. Sono un’opzione sicura e affidabile che sfrutta la flessibilità dei servizi basati su cloud progettati per fornire soluzioni efficaci di classe enterprise che soddisfano le esigenze e i budget di ogni azienda MSP.

Come si seleziona uno strumento software di filtraggio della posta elettronica?

Quando si sceglie una soluzione software per il filtraggio della posta elettronica, è necessario cercare diversi elementi chiave:

  • Filtri anti-spam accurati e personalizzabili

A volte le e-mail legittime vengono contrassegnate come spam da un software di filtro eccessivamente aggressivo, quindi è importante cercare una soluzione che utilizzi il riconoscimento di pattern quasi in tempo reale, l’intelligenza collettiva e l’apprendimento automatico per rilevare le minacce e ridurre i falsi positivi.

  • Servizio Clienti

Scegli soluzioni supportate da team di supporto dedicati. Questi dimostrano che l’editore del software si fida del prodotto per aiutare i clienti ad avere successo.

  • Business continuity

Quando la posta elettronica si interrompe, l’attività si interrompe. I fornitori dovrebbero fornire una console Web basata su cloud a cui gli utenti possono accedere per continuare a lavorare durante un’interruzione. La console deve essere supportata da server ridondanti in più posizioni per massimizzare i tempi di attività e soddisfare i requisiti di archiviazione geografica.

Perché il software di filtraggio della posta è importante?

Poiché le e-mail sono uno dei vettori di attacco più comuni per gli hacker, è essenziale disporre di una solida soluzione software di filtraggio della posta elettronica.

Non tutti i malware sono uguali. Alcuni possono essere più un fastidio che una seria minaccia. Ma alcune varietà estremamente distruttive possono rubare o modificare dati sensibili, cancellare interi dischi rigidi o assumere il controllo delle operazioni del server host, il che consentirebbe all’hacker di monitorare tutto il traffico di posta elettronica e quindi esporre l’intera azienda a potenziali minacce. Alcuni hacker sono anche buoni imitatori e tentano di spacciarsi per figure affidabili o rispettabili per estrarre informazioni da un dipendente dell’azienda. A causa della gamma di potenziali minacce, un software di filtraggio della posta elettronica completo e dedicato è una necessità per ogni MSP che spera di proteggere i clienti dagli attacchi.

In che modo il software di filtraggio della posta elettronica avvantaggia gli MSP?

Il software di filtraggio della posta elettronica compatibile e ricco di funzionalità offre agli MSP la soluzione di cui hanno bisogno per garantire la sicurezza della posta elettronica  a tutti i loro clienti. Con uno strumento unificato per tutti i tuoi clienti, puoi mantenere bassi i costi, aumentare i margini di profitto e persino far crescere la tua attività.

Molti dei tuoi clienti vorranno restare fedeli alla loro attuale soluzione di posta elettronica, quindi è fondamentale per gli MSP scegliere soluzioni flessibili per la sicurezza della posta elettronica compatibili con il maggior numero possibile di servizi di posta elettronica. Sebbene questo aiuti gli MSP ad attrarre nuovi clienti, aiuta anche a garantire che i tuoi attuali clienti non vadano da nessuna parte.

Se i tuoi clienti cambiano servizi, fornire loro la giusta piattaforma di sicurezza della posta elettronica può consentire loro di passare senza problemi senza interruzioni nella copertura della sicurezza o nelle prestazioni. Questa è una considerazione particolarmente importante se è probabile che i tuoi clienti vengano presi di mira da attacchi informatici.

Come possono le aziende bloccare le email di spam?

L’utilizzo di una soluzione di sicurezza professionale per il filtraggio dello spam è il metodo ideale per bloccare le e-mail di spam. Lo spam può essere semplicemente fastidioso o minacciare attivamente la sicurezza aziendale.

I filtri di Mail Assure sono estremamente precisi e riportano quasi zero falsi positivi. Gli utenti finali possono facilmente inserire nella blacklist, inserire nella whitelist o bloccare i messaggi di posta elettronica e, anche se i messaggi vitali vengono catturati per errore nel filtro, possono essere recuperati rapidamente tramite un portale basato sul Web e rilasciati dalla quarantena per impedire il blocco in futuro. Contribuisci a evitare il rischio di gravi danni utilizzando Mail Assure per gestire i tuoi filtri antispam e le esigenze di sicurezza della posta elettronica.

Che cos’è il filtro anti-spam e-mail basato su cloud?

Il filtro antispam basato su cloud è in genere una soluzione SaaS (Software as a Service), progettata e gestita da esperti di sicurezza, su cui gli MSP ei loro clienti possono fare affidamento per fornire risultati di sicurezza efficaci. SolarWinds Mail Assure offre numerose funzionalità di sicurezza fornendo anche la scansione dei messaggi basata su cloud e il filtro antispam. Analizzando automaticamente i messaggi nel cloud, viene impedito allo spam di raggiungere l’infrastruttura di rete e causare danni potenzialmente devastanti.

Le soluzioni di filtro antispam sono spesso la scelta più conveniente, poiché richiedono meno manutenzione, hardware e installazioni intensive rispetto alle controparti locali. Ciò consente inoltre di ridimensionarli più facilmente per soddisfare le esigenze individuali dei clienti.

Perché le soluzioni di filtraggio dello spam sono importanti?

La posta elettronica è il vettore di attacco più comune per le minacce informatiche e gli MSP devono offrire la migliore protezione per le risorse di dati dei loro clienti. Ciò significa soluzioni di filtro antispam che non solo forniscono protezione da spam e virus, ma si estendono anche al blocco di minacce avanzate come phishing e spear phishing. Inoltre, le soluzioni professionali di filtraggio della posta elettronica archiviano i dati in modo che possa essere facilmente accessibile se necessario.

Mail Assure non solo offre la possibilità di rafforzare le politiche aziendali, ma i clienti possono personalizzare molte delle funzionalità automatizzate all’interno dello strumento per soddisfare le loro specifiche esigenze di filtraggio dello spam. Disporre di uno strumento che offra a un’azienda la sicurezza dei dati di cui ha bisogno, il filtro antispam basato su cloud e l’archiviazione della posta elettronica richiesti dalla propria azienda e la capacità di monitorare questi servizi da un’unica dashboard è fondamentale per impedire l’atterraggio di minacce informatiche.

Domande frequenti – FAQ: CONTINUITA’ OPERATIVA

Che cos’è la continuità della posta elettronica ospitata?

La continuità della posta elettronica in hosting sfrutta appieno la flessibilità e la capacità della tecnologia moderna per fornire un accesso continuo ai servizi di posta elettronica in caso di interruzione del server. Utilizzando una console Web, gli utenti finali sono in grado di accedere, inviare e ricevere posta elettronica, mentre le soluzioni di archiviazione della posta elettronica crittografata aiutano a garantire che i clienti conservino in modo sicuro i messaggi con allegati importanti o che contengono informazioni sensibili.

Le soluzioni di continuità della posta elettronica in hosting sono servizi basati su cloud che consentono di dedicare meno tempo a preoccuparsi delle attività di routine, come il backup e l’archiviazione della posta elettronica, che sono importanti ma richiedono molto tempo se eseguite manualmente. Mail Assure è stato progettato pensando ai fornitori di servizi, così puoi riposare un po ‘più facilmente sapendo che i dati dei tuoi clienti sono protetti.

Qual è il vantaggio di utilizzare una soluzione di continuità della posta elettronica ospitata?

Un vantaggio significativo offerto dalle soluzioni di continuità della posta elettronica in hosting è che non richiedono il costoso e complesso investimento nell’infrastruttura dei sistemi di posta elettronica locali. Mail Assure fornisce un’alternativa semplice alla configurazione, alla gestione e al monitoraggio di una soluzione di sicurezza della posta elettronica in sede. Viene fornito con più voci MX, bilanciatori del carico ridondanti e cluster di server a tolleranza di errore per fornire una soluzione di continuità della posta elettronica affidabile ed efficace. Inoltre, Mail Assure è facile da installare e configurare ed è anche indipendente dalla piattaforma, il che significa che può integrarsi con qualsiasi sistema di posta elettronica esistente, inclusi Microsoft 365 e G Suite.

Perché le soluzioni di continuità della posta elettronica sono importanti?

La continuità della posta elettronica è una parte essenziale dei servizi di sicurezza che i fornitori di servizi gestiti (MSP) dovrebbero fornire ai propri clienti. Lo scopo della continuità della posta elettronica è consentire agli utenti finali dei clienti di accedere, inviare e ricevere messaggi di posta elettronica senza interruzioni durante i tempi di inattività del server di posta per garantire che la posta continui a scorrere.

I gateway di sicurezza della posta elettronica come Mail Assure forniscono funzionalità di sicurezza a più livelli, eseguendo più motori antimalware per proteggere i clienti dal phishing e da altre minacce comuni trasmesse tramite posta elettronica. Il filtraggio avanzato della posta elettronica, il blocco degli allegati e il rilevamento delle minacce emergenti in tempo reale aiutano a proteggere i tuoi clienti mentre svolgono le attività quotidiane. La continuità della posta elettronica integrata 24 ore su 24, 7 giorni su 7 è inclusa per impostazione predefinita per mantenere la posta disponibile durante le interruzioni o i tempi di inattività del server di posta e l’archiviazione delle e-mail aiuta a garantire una cronologia sicura e ricercabile delle comunicazioni e-mail per mitigare il rischio di perdere dati o comunicazioni e-mail importanti

Domande Frequenti – FAQ: ARCHIVIAZIONE E JOURNALING

Cos’è un archivio di posta elettronica?

L’archiviazione della posta elettronica implica l’archiviazione dei messaggi di posta elettronica in un luogo sicuro e centralizzato da cui è possibile recuperare il contenuto della posta in qualsiasi momento. Questo è diverso dal backup e-mail, che acquisisce istantanee che possono essere utilizzate per il ripristino di emergenza. A differenza di un archivio, un backup viene conservato per un periodo di tempo più breve e viene quindi sostituito con una nuova versione.

Le statistiche mostrano che la posta elettronica è in modo schiacciante il metodo di comunicazione preferito dalle aziende. È facile da usare e ti consente di raggiungere praticamente chiunque nel mondo degli affari.

Ma la configurazione di un server di posta elettronica efficace non è così semplice come configurare gli account dei dipendenti. Data la dipendenza odierna dalla posta elettronica, le organizzazioni hanno bisogno di un modo per supportare l’enorme crescita che continua a verificarsi sul posto di lavoro. È necessario un deposito di archiviazione centralizzato che consenta agli utenti di recuperare i messaggi critici in pochi minuti. L’archiviazione della posta elettronica è la soluzione alla necessità di archiviazione della posta elettronica a lungo termine.

Perché è necessaria l’archiviazione della posta elettronica?

Sebbene la posta elettronica sia diventata una risorsa di informazioni aziendali di grande valore, la maggior parte dei messaggi e degli allegati sono sparsi nelle cassette postali dei dipendenti in tutta l’azienda.

In passato, i dipendenti erano responsabili della gestione dei propri archivi di posta elettronica, il che rendeva difficile, se non impossibile, per gli specialisti IT cercare contenuti specifici nei messaggi. Se un utente necessitava di una specifica email in un sistema senza archiviazione, i tecnici potrebbero impiegare giorni o settimane per trovarla.

Poiché la posta elettronica archiviata è archiviata in un hub centrale, non è necessario che i dipendenti mantengano archivi personali sulle proprie workstation. Un archivio di posta elettronica aziendale aiuta anche a mitigare la perdita di messaggi di posta elettronica che i dipendenti potrebbero eliminare, inavvertitamente o intenzionalmente. Un protocollo di archiviazione efficiente può far risparmiare tempo, denaro e risorse di elaborazione. Un archivio ricercabile e di facile utilizzo significa che il personale IT non è obbligato a cercare più posizioni di dati per un singolo messaggio importante.

L’archiviazione è necessaria anche per salvare le e-mail in caso di crash del computer o disattivazione dell’account di un ex dipendente. Tutti questi scenari fanno sì che i messaggi di posta elettronica e gli allegati vengano eliminati, persi, non rintracciabili o danneggiati. Per risolvere questi problemi, l’archiviazione consente di mantenere un archivio centralizzato di e-mail facilmente ricercabili in un ambiente scalabile basato su cloud.

Quali sono alcuni vantaggi dell’implementazione di una soluzione di archiviazione della posta elettronica?

Di seguito sono riportati solo alcuni motivi per cui l’archiviazione della posta elettronica può essere vantaggiosa per la sicurezza e il risultato finanziario:

● L’archiviazione della posta elettronica basata su cloud riduce la quantità di spazio di archiviazione necessaria, rispetto alle email archiviate sui server di posta.
● Poiché la soluzione di archiviazione è un depot di archiviazione separato, riduce il carico sul server di posta e migliora le prestazioni. Può anche ridurre o eliminare le istanze di e-mail perse. Ciò consente di risparmiare tempo e denaro.
● Se la tua azienda è parte di una causa legale, potresti dover consegnare comunicazioni e-mail che si estendono su più anni durante il processo di eDiscovery. Un’efficace soluzione di archiviazione della posta elettronica può recuperare i dati di archiviazione richiesti in modo più rapido ed economico. Conserverà anche il contenuto originale dei messaggi.

In che modo l’archiviazione della posta elettronica ti aiuta a soddisfare le tue esigenze di conformità normativa?

Ogni volta che un’azienda opera in un settore altamente regolamentato, ci saranno regole che disciplinano le modalità di protezione, conservazione e accesso ai record di posta elettronica. In molti settori, un sistema di archiviazione della posta elettronica è necessario per la conformità, consentendo alla tua azienda di mantenere l’accreditamento del settore dopo un audit.

Quando è il momento della verifica del settore, i record di posta elettronica devono essere conservati nella loro interezza e facilmente accessibili. Se la tua organizzazione è casuale nel modo in cui archivia le email, potresti essere soggetto a multe, sanzioni e altre conseguenze.

L’archiviazione della posta elettronica è fondamentale per la conformità per un gran numero di aziende, tra cui:
● Attività orientate alla finanza regolamentate da Sarbanes-Oxley (SOX) , Securities and Exchange Commission (SEC) e Financial Industry Regulatory Authority (FINRA)
● Pratiche mediche regolato dall’Health Insurance Portability and Accountability Act (HIPAA)
● Altri settori ad alta sicurezza

Domande Frequenti FAQ: SICUREZZA AGGIUNTIVA DI MICROSOFT 365

Quali sono i rischi di affidarsi solo a Microsoft 365?

  • La posta elettronica rimane vulnerabile a una singola linea di difesa che può fallire
  • I servizi cloud sono i principali obiettivi degli attacchi di spear phishing
  • I clienti potrebbero non rendersi conto di essere vulnerabili fino a quando non sarà troppo tardi
  • La produttività può diminuire a causa delle interruzioni di Microsoft Office 365 e degli eventi di inattività
  • Gli utenti possono eliminare accidentalmente dati di posta elettronica critici e potrebbe non essere disponibile un backup

Come funziona il componente aggiuntivo SolarWinds Mail Assure per Microsoft 365?

Il componente aggiuntivo Mail Assure  è progettato per offrire agli utenti di Microsoft 365 un maggiore controllo e trasparenza nel flusso di posta elettronica, godendo al contempo dei vantaggi della protezione della posta elettronica Mail Assure. Il componente aggiuntivo consente agli utenti di:

  • Contrassegnare i messaggi come “spam” o “non spam” da Outlook, sul Web, macOS o PC Windows, dispositivi iOS, iPadOS o Android
  • Accedi facilmente al dashboard di Mail Assure sia dalle app di Microsoft 365 che da Azure Active Directory utilizzando Single Sign-On (SSO)

Come funziona la funzionalità SolarWinds Mail Assure Sync per Microsoft 365?

La funzionalità di sincronizzazione di Microsoft 365 è progettata per semplificare l’onboarding dei clienti di Microsoft 365 a Mail Assure. Dopo aver effettuato l’accesso alla nuova interfaccia di Mail Assure utilizzando le credenziali SSO, una procedura guidata di Microsoft 365 (disponibile nella pagina Panoramica dei domini) ti aiuterà a proteggere rapidamente i tuoi clienti Microsoft 365.

Utilizzando la sincronizzazione di Microsoft 365:

  • Aggiungi clienti Microsoft 365 connettendoti in sicurezza con le tue credenziali Microsoft 365.
  • Migliora l’efficienza con la sincronizzazione automatica di nuove cassette postali, elenchi di distribuzione e cassette postali condivise di Microsoft 365, nonché alias delle cassette postali.
  • Tieni sotto controllo l’utilizzo con la sincronizzazione automatica pianificata delle cassette postali aggiunte ed eliminate.

Imposta facilmente il fuso orario, la formattazione di data e ora e le opzioni di reporting per le nuove cassette postali.

Contattaci per saperne di più su Solarwind Mail Assure: commerciale@n4b.it.

Registrati per la Trial Gratuita compilando il Form (CLICCA QUI)

SCOPRI il programma MSP365, la proposta esclusiva di N4B per i Servizi Gestiti basti su Microsoft356 (CLICCA QUI): SCOPRI COME DIVENTARE IL MIGLIOR FORNITORE DI SERVIZI GESTITI.

 

FONTE: Sito Web Solarwinds MSP

Traduzione: N4B SRL – Distributore Autorizzato Solarwinds MSP

Read More

SICUREZZA IT – Come valutare e migliorare la scorecard di sicurezza di Microsoft 365

Uno dei motivi principali per cui i sistemi di archiviazione file basati su cloud sono così popolari tra le aziende è che essi liberano i team IT dal dover archiviare, gestire e proteggere tali dati sui propri server interni. Sfortunatamente, lo stesso vantaggio può tradursi in un notevole svantaggio in quanto la responsabilità dell’hosting di questi dati spetta ai fornitori di cloud, così come il controllo su come sono protetti.

Questa preoccupazione per l’esposizione dei dati e la vulnerabilità alle violazioni della sicurezza ha spinto la popolare piattaforma di archiviazione cloud Microsoft 365 (ex Office 365) a distinguersi in termini di dedizione alla sicurezza, utilizzando un livello di sicurezza fisico, logico e di dati per salvaguardare gli ambienti che ospita. Ma mentre Microsoft è chiaramente dedicata alla salvaguardia dei dati sul back-end, non è possibile prevenire una perdita di sicurezza se la password è “1234”. Ecco perché Microsoft offre anche Microsoft 365 Secure Score, uno strumento di analisi che consente agli utenti di ottimizzare facilmente la propria configurazione di sicurezza.

Cos’è il punteggio sicuro di Microsoft 365 e come puoi utilizzarlo per migliorare la sicurezza delle risorse digitali della tua azienda? Ecco alcuni suggerimenti su ciò che fa questo strumento, su come funziona e su cosa puoi fare per mitigare il rischio di criminalità informatica e migliorare il tuo punteggio.

Che cos’è il punteggio sicuro di Microsoft 365?

Microsoft Secure Score funziona essenzialmente come analista di sicurezza personale. Questa valutazione del rischio per la sicurezza di Microsoft 365 utilizza algoritmi all’avanguardia per individuare le vulnerabilità nel sistema, quindi consiglia le migliori pratiche da seguire e le configurazioni da modificare al fine di proteggere tali vulnerabilità. Lo fa esaminando i servizi Microsoft che stai utilizzando, esaminando le tue impostazioni e le attività recenti e eseguendole contro gli standard di sicurezza informatica stabiliti da Microsoft.

Alcuni consigli sono più critici di altri per proteggersi dai rischi per la sicurezza di Microsoft 365, quindi l’algoritmo determina il valore di ogni best practice in base al suo livello di importanza. Più sono importanti i consigli che segui, più alto sarà il tuo punteggio. Ad esempio, l’implementazione della verifica a due fattori farà più per la tua sicurezza che rimediare alle vulnerabilità nelle configurazioni di sicurezza del tuo contenitore, quindi seguendo la precedente raccomandazione aggiungerai più punti alla Scorecard di sicurezza generale di Office 365.

Microsoft Secure Score ti mostra anche tutti i rischi a cui la tua attuale posizione di sicurezza ti ha reso vulnerabile, come una violazione dell’account, la fuoriuscita di dati da un utente autorizzato a uno non autorizzato o persino un insider dannoso.

Come posso utilizzare il punteggio sicuro?

Finché si dispone di un abbonamento che include Microsoft 365 Business, Microsoft 365 Business Premium o Microsoft Enterprise, tutto ciò che è necessario fare prima di utilizzare Microsoft Secure Score è accedere da un account con privilegi amministrativi nel sito di Microsoft 365 Secure Score.Puoi anche accedere al punteggio di sicurezza come widget tramite il Centro sicurezza e conformità Microsoft .

Il servizio analizzerà tutte le tue configurazioni e attività correnti per le app che hai acquistato e ti darà il tuo primo punteggio. Successivamente, ogni giorno viene generato automaticamente un nuovo punteggio sicuro per te.

Con il punteggio di ogni giorno arriva un elenco di elementi di azione ad alta priorità che puoi terminare quel giorno per aumentare il tuo punteggio. Facendo clic su ciascun elemento dell’azione verrà visualizzata una breve spiegazione del motivo per cui è necessario e dei passaggi necessari per completarlo. Il servizio stabilisce anche l’impatto di eventuali consigli, mostrandoti chiaramente quanto aumenterà il tuo punteggio una volta completate tutte le azioni nella tua coda, così come il loro impatto previsto sulla produttività.

Come posso leggere il mio punteggio sicuro?

Il punteggio più alto che puoi ottenere utilizzando questo strumento è 452, ma è ragionevole stabilire uno standard più basso che non avrà un impatto troppo grande sugli utenti. L’obiettivo non è necessariamente quello di raggiungere il punteggio più alto possibile, ma di ottenere un punteggio “equilibrato” che dimostri una forte posizione di sicurezza senza ridurre la produttività. La definizione dell’algoritmo di un punteggio “bilanciato” è compresa tra 254 e 372, il che dovrebbe essere sufficiente per proteggerti dai tipici rischi di sicurezza di Microsoft 365.

Puoi confrontare il tuo punteggio con le medie degli altri utenti di Microsoft 365 nella pagina Riepilogo. Puoi anche guardare l’analizzatore di punteggio per vedere come il tuo punteggio è migliorato nel tempo e quali azioni hai intrapreso in quei giorni.

Come posso migliorare il mio punteggio sicuro?

Mentre i consigli che ricevi dipenderanno dalle esigenze di sicurezza dell’azienda e dai servizi a cui ti sei abbonato, ci sono una serie di passaggi che la maggior parte delle aziende può intraprendere per migliorare il loro punteggio e salvaguardare i loro dati da Microsoft 365 rischi per la sicurezza. Questi passaggi includono:

  • Abilita l’autenticazione a più fattori: indipendentemente dal tuo approccio alla sicurezza, l’autenticazione a più fattori rappresenta un modo semplice e produttivo di mettere più spazio tra te e i cyberattaccanti. L’abilitazione di MFA per tutti gli utenti aggiungerà un enorme 50 punti al tuo punteggio.
  • Riduci al minimo i tuoi amministratori globali : meno amministratori hai, meno punti di accesso sono disponibili per gli hacker che desiderano violare la tua rete. Ancora una volta, è solo buon senso assicurarsi che le uniche persone con credenziali siano quelle che ne hanno assolutamente bisogno.
  • Disabilita gli account inattivi: quando si tratta di account utente che non sono stati utilizzati da un po ‘di tempo, è meglio prevenire che curare. A meno che tu non abbia motivo di ritenere che verranno riutilizzati presto, disabilita qualsiasi account che è rimasto inattivo per più di 30 giorni. Gli account inattivi rappresentano obiettivi allettanti per i criminali informatici perché spesso possono essere sfruttati senza che gli amministratori se ne accorgano.
  • Proteggi con password tutti i dispositivi mobili: qualsiasi dispositivo mobile con accesso alla tua rete rappresenta un accesso praticabile per gli hacker, il che significa che devi proteggerli con la stessa vigilanza delle password di rete. Garantire che i dipendenti proteggano tutti i loro dispositivi con password contribuirà a garantire che le risorse siano al sicuro se un dispositivo privilegiato cade mai nelle mani di una parte malintenzionata. Allo stesso modo, tutti i dispositivi nella tua rete dovrebbero usare il più recente standard di crittografia.
  • Abilita la registrazione di audit: nel caso in cui qualcosa vada storto, vuoi imparare da esso, non vuoi essere lasciato a grattarti la testa su ciò che hai fatto di sbagliato. Un registro delle attività di ogni utente e amministratore ti consentirà di valutare tutto ciò che è accaduto prima dell’attacco e determinare cosa deve cambiare in merito alle pratiche correnti per evitare che si verifichi nuovamente. Il controllo di questo registro su base giornaliera può anche aiutarti a prevedere le violazioni in futuro.

Microsoft 365 Secure Score è un modo pratico per comprendere la sicurezza informatica e proteggere le risorse cloud che altrimenti sarebbero fuori dal controllo della tua azienda. Ovviamente, seguire i suoi consigli da soli non proteggerà in modo sufficiente tutte le tue risorse, ma richiede una solida serie di protezioni contro ransomware, minacce di phishing, malware e altri pericoli per ottenere la massima tranquillità nell’attuale ambiente di sicurezza. Ma Secure Score prende il mondo incredibilmente complesso della sicurezza e lo rende facilmente navigabile per i suoi utenti, rendendolo un ottimo primo passo che qualsiasi utente Microsoft può intraprendere per iniziare a proteggersi da parti maligne.

Solarwinds MSP offre le soluzioni per proteggere Microsoft 365, vieni a scoprire

per offrire una protezione completa.

N4B ha sviluppato il PROGRAMMA MSP365, che consente agli MSP di offire una suite integrata di servizi a corredo di Microsoft 365 per migliorare la sicurezza dei clienti –

SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTA N4B SRL – commerciale@n4b.it

FONTE: Solarwinds MSP BLOG

Traduzione N4B SRL – Distributore Autorizzato Solarwinds MSP

Read More

BACKUP & DISASTER RECOVERY – 9 vantaggi principali del Backup in Cloud di Microsoft 365 con Solarwinds MSP

Negli ultimi anni si è assistito a un aumento significativo della dipendenza dell’azienda da Microsoft 365 ® (precedentemente noto come Office 365), con il prodotto che sta rapidamente diventando lo standard di fatto. Cinque anni dopo il suo lancio iniziale nel 2011, Microsoft 365 è emerso come il servizio cloud aziendale più utilizzato per numero di utenti.

Oggi, con più persone che mai che lavorano in remoto, l’importanza di offrire protezione e sicurezza dei dati per Microsoft 365 non è mai stata così grande per i provider di servizi gestiti (MSP) che sperano di proteggere i propri clienti, grandi e piccoli.

Secondo il modello di responsabilità condivisa, Microsoft si concentra sulla sicurezza fisica dei propri data center, sulla disponibilità di dati attivi, nonché sull’autenticazione e l’identificazione all’interno dei propri servizi cloud. Tuttavia, solo perché Microsoft accetta la responsabilità per l’infrastruttura sottostante, ciò non significa che siano i proprietari dei dati. Le organizzazioni di utenti, insieme al loro MSP, sono ancora responsabili della recuperabilità e della conservazione dei propri dati. Il backup dei dati di Microsoft 365 nel cloud è il modo migliore per far fronte a questa responsabilità.

Abbiamo già discusso l’importanza del backup su cloud crittografato e del ripristino di emergenza di Office 365 (Leggi Qui) e, forse non sorprende, gran parte di ciò che era vero allora continua ad essere vero oggi.

L’implementazione della tua soluzione di backup di terze parti per Microsoft 365, come SolarWinds Backup di Microsoft 365, continua a essere il modo migliore per mantenere il controllo sui dati Microsoft 365 dei tuoi clienti.

Per comprendere meglio l’intera gamma di motivi per cui gli MSP dovrebbero eseguire backup regolari nel cloud di Microsoft 365, ecco nove vantaggi chiave che i backup nel cloud possono offrire:

Vantaggi MSP di Microsoft 365 Cloud Backup

 

1. I BACKUP FORNISCONO PROTEZIONE CONTRO LA CANCELLAZIONE ACCIDENTALE DEI DATI

Nonostante i moderni progressi della tecnologia, qualsiasi processo che coinvolge gli esseri umani apre inevitabilmente la possibilità di errori umani. Anche quando questi errori sono minori, possono facilmente provocare la cancellazione accidentale di dati importanti. Sia che si verifichi un’eliminazione perché un utente finale preme accidentalmente “elimina” invece di “salva” o a causa di un goffo comando di PowerShell, gli MSP devono essere in grado di impedire che queste eliminazioni accidentali di dati diventino permanenti e alla fine influiscano sui loro clienti.

Sfortunatamente, Microsoft 365 non fornisce sempre le funzionalità di conservazione dei dati di cui hanno bisogno gli MSP. Il periodo di conservazione del cestino predefinito è impostato su 14 giorni. Sebbene un amministratore possa modificare tale periodo a 30 giorni invece di 14, ciò non lascia ancora una notevole quantità di tempo per scoprire che qualcosa di critico è stato cancellato accidentalmente. Se non disponi di un processo di backup nel cloud di Microsoft 365, tali informazioni saranno completamente irrecuperabili una volta scaduti i 30 giorni.

L’eliminazione accidentale rappresenta il 70% della perdita di dati SaaS . Senza il backup nel cloud, i rischi sono reali e gli MSP responsabili della protezione dei dati dei clienti devono disporre di un sistema di sicurezza per mitigare questi rischi.

 

2. I BACKUP AIUTANO A COLMARE LE LACUNE DI CONSERVAZIONE

Una volta che un dipendente lascia un’azienda, conservare i propri dati e-mail  può essere uno sforzo costoso. Mantenere l’accesso a tali dati a lungo termine può essere importante, poiché non si sa mai quando si potrebbe rendersi conto che un dipendente defunto aveva le informazioni esatte che stai cercando. Sfortunatamente, Microsoft conserva i dati di posta elettronica per gli account utente solo per un breve periodo di tempo dopo la disattivazione dell’account.

Dato che la maggior parte delle organizzazioni probabilmente non vuole continuare a pagare una quota di abbonamento mensile per un dipendente che ha lasciato l’azienda, il modo migliore per assicurarsi che i dati di posta elettronica siano salvati e disponibili per l’uso è utilizzare una soluzione di backup di terze parti. Questa soluzione di backup può garantire che i dati dell’account Microsoft 365 siano ancora disponibili, ricercabili e recuperabili, molto tempo dopo che un dipendente lascia l’azienda e il suo account viene disattivato.

Sebbene sia possibile conservare i dati tramite Microsoft 365 stesso se si condividono le informazioni sull’account con un utente attivo prima che vengano eliminate, fare affidamento su questo da solo può lasciare un’azienda vulnerabile alla perdita accidentale dei dati. Che sia dovuto a un errore umano o a problemi di comunicazione, affidarsi semplicemente alla condivisione della casella di posta per salvare i dati potrebbe portare a una violazione accidentale dei criteri di conservazione dei dati. Utilizzando una soluzione di backup di terze parti come SolarWinds Backup, è possibile conservare i dati di Exchange per sette anni. Ciò significa non dover più pagare per mantenere conti attivi per ex dipendenti o dover preoccuparsi di potenziali lacune di conservazione.

 

3. I BACKUP OFFRONO PROTEZIONE DAI PERICOLI DELLE MINACCE INTERNE

In genere ci piace pensare il meglio delle persone, in particolare dei nostri dipendenti, ma non tutti sono sempre degni di questa fiducia. Anche se eliminiamo la possibilità di errori umani, c’è sempre la possibilità che dipendenti scontenti o disonesti possano mettere intenzionalmente a rischio dati importanti.

Se qualcuno elimina segretamente i dati sensibili e attende in silenzio che il cestino finisca il tempo, potresti trovarti in gravi difficoltà senza alcun modo per recuperare i dati critici che sono stati eliminati definitivamente. Dato che Microsoft 365 non ha modo di sapere se un’eliminazione è stata accidentale, intenzionale o dannosa, non è disponibile alcuna risorsa una volta svuotato il cestino. L’unico modo per proteggere i tuoi dati da attività interne dannose è attraverso una soluzione di backup di terze parti.

 

4. I BACKUP OFFRONO PROTEZIONE CONTRO LE PERDITE CAUSATE DA MINACCE ESTERNE

Dall’altro lato della medaglia, sembra che ogni giorno sentiamo parlare di più hack, virus e attacchi malware. Soprattutto con l’attuale dipendenza da una forza lavoro in gran parte remota, questi attacchi sono solo in aumento . Quando si tratta di piccole e medie imprese, negli ultimi anni si è assistito a un aumento significativo del numero di attacchi informatici, con circa due terzi delle PMI del mondo che hanno subito una qualche forma di attacco informatico. Con il numero e i tipi sempre crescenti di malintenzionati che prendono di mira le PMI, è più importante che mai che gli MSP offrano il backup di Microsoft 365 per i propri clienti. Nel caso in cui un attacco abbia successo, l’unico modo per recuperare i dati cancellati è tramite un backup esterno di terze parti.

Con SolarWinds Backup, i backup frequenti consentono di ripristinare sempre il sistema alla versione più recente prima di un attacco. Con i backup automatici delle caselle di posta di Exchange eseguiti fino a sei volte al giorno e i backup automatici degli account OneDriveSharePoint eseguiti fino a quattro volte al giorno, puoi scegliere esattamente quale versione desideri per un ripristino rapido. I backup nel cloud potrebbero non essere in grado di prevenire gli attacchi informatici, ma possono certamente aiutare a ridurre al minimo i danni quando si verificano.

 

5. I BACKUP AIUTANO A GESTIRE I REQUISITI LEGALI E DI CONFORMITÀ

Le conservazioni per controversia legale a volte possono essere imprevedibili, ma quando si verificano, devi essere preparato con tutti i tuoi dati conservati e disponibili. I requisiti di conservazione dei dati specifici del settore sono meno imprevedibili, ma sono comunque rigidi e generalmente vanno oltre quanto coperto dal livello Business Standard di Microsoft 365. Sebbene gli abbonamenti più costosi a livello aziendale siano dotati di alcune funzionalità di conservazione per controversia legale nativa, è solo progettato per preservare i dati per scopi di e-discovery. Non è progettato per ripristinare i dati persi, una funzione che può essere di fondamentale importanza in materia legale e di conformità.

Che tu abbia a che fare con requisiti di settore rigorosi o una sospensione per contenzioso, hai due opzioni. Uno è spendere molto di più per Microsoft 365 e passare a un’edizione Enterprise. Ciò garantirà la protezione dei dati per le conservazioni per controversia legale direttamente da Microsoft. L’altra opzione è utilizzare una soluzione di backup di terze parti esterna mantenendo la tua edizione Business Standard. Quando si va con la scelta esterna, è possibile attivare una soluzione conveniente per garantire il rispetto delle linee guida sulla conservazione dei dati per le sospensioni per controversia legale o per la conformità agli standard e allo stesso tempo risparmiare denaro.

 

6. I BACKUP SIGNIFICANO CHE SEI IN GRADO DI FORNIRE UN SUPPORTO MIGLIORE AI CLIENTI

Quando qualcosa va storto, i tuoi clienti sanno di venire da te per chiedere aiuto. Se la tua unica opzione di recupero dei dati dipende dall’invio di un ticket di supporto Microsoft e dall’attesa di una risposta, perderai il controllo della situazione e i tuoi clienti si affideranno effettivamente a Microsoft per il supporto anziché il loro MSP. Questa dipendenza potrebbe influire sulla tua capacità di soddisfare le esigenze dei tuoi clienti e influire negativamente sulla loro percezione del tuo valore.

Quando invece hai la tua soluzione di backup a portata di mano, puoi accedere tu stesso ai dati conservati. Ciò significa che puoi mantenere il controllo, fornendo risultati ai tuoi clienti rapidamente, senza dover coinvolgere un altro team di assistenza clienti.

 

7. I BACKUP AIUTANO IL TUO MSP A RISPARMIARE DENARO

Le più costose edizioni Enterprise di Microsoft 365 spesso non valgono l’investimento per molti MSP. La verità è che per gli MSP più piccoli e per i loro clienti, molte delle applicazioni fornite con un prezzo molto più alto sono inutili e irrilevanti. Quando combini la versione Business Standard con una soluzione di backup di terze parti, puoi risparmiare denaro ottenendo un’alternativa potente che soddisfa tutte le tue esigenze.

 

8. IL BACKUP CORRETTO PUÒ ANCHE AIUTARE IL TUO MSP A RISPARMIARE TEMPO E FATICA

Meno tempo dedichi allo svolgimento di attività che possono essere automatizzate o semplificate, più tempo hai da dedicare ai tuoi clienti. Con una soluzione di backup di terze parti per Microsoft 365 integrata con il backup di server e workstation, puoi trovare il perfetto equilibrio tra automazione e controllo. Una console unificata ti consente di gestire i backup per tutti i tuoi clienti, su tutti i tipi di dati e dispositivi, il tutto da un’unica posizione. Quando dedichi meno tempo e sforzi alla gestione dei backup, puoi dedicare più tempo ad assistere i tuoi clienti.

 

9. I SERVIZI DI BACKUP CREANO UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI GUADAGNO PER GLI MSP

Un ultimo vantaggio chiave degli MSP che offrono servizi di backup su cloud Microsoft 365 qualità è la capacità di aiutarti ad aumentare le tue entrate. Il fatto è che maggiore è la protezione dei dati che un MSP offre ai suoi clienti, più può addebitare i suoi servizi. Maggiore è la qualità del servizio e della protezione che un MSP offre ai propri clienti, maggiore sarà il valore che i clienti vedranno e più saranno disposti a pagare. Avere un backup disponibile per il ripristino al momento giusto quando pensano di aver perso informazioni importanti può fare molto per aumentare la soddisfazione e la fedeltà dei clienti.

 

Microsoft 365 Cloud Backup con SolarWinds MSP

Per accedere ai numerosi vantaggi di disporre dei backup su cloud di Microsoft 365, si consiglia di utilizzare una potente soluzione di protezione dei dati come SolarWinds Backup. Questo strumento è stato progettato per aiutare gli MSP a proteggere i dati dei clienti in modo efficace, risparmiando tempo e denaro. Se sei interessato a saperne di più su come SolarWinds Backup può aiutarti, una TRIAL gratuita di 30 giorni è disponibile qui. Compila il Form oppure contattaci a: commerciale@n4b.it

Read More

BEST PRACTICES – Le 5 migliori pratiche di sicurezza della posta elettronica di Microsoft 365 – Scopri il Programma MSP365

Quanto è buona la tua sicurezza e-mail di Office 365? Ogni azienda che utilizza questa popolare suite di applicazioni per la produttività basata su cloud dovrebbe porsi questa domanda. I servizi basati su cloud sono anche vulnerabili all’inserimento di malware e la posta elettronica è il punto di accesso più comune per il malware . Pertanto, dovrebbe essere una priorità per gli MSP che i loro clienti conoscono e applicano alcune best practice per la sicurezza della posta elettronica di Office 365.

Microsoft 365 è sicuro? 

Ciò non significa che il servizio di Microsoft sia in qualche modo intrinsecamente insicuro; al contrario, la società prende precauzioni di sicurezza unicamente rigorose. Ad esempio, non rivelerà pubblicamente la posizione dei suoi server fisici, facendo sapere solo che l’area è sotto stretta sorveglianza in ogni momento. Offre anche la crittografia per i dati sia a riposo che in movimento, andando al di là di ciò che altre piattaforme cloud forniscono per garantire che le trasmissioni di rete non vengano intercettate.

Office 365 include la protezione antivirus, antispam (AVAS)? 

Exchange Online Protection è l’antivirus integrato per la sicurezza di O365, che protegge le caselle di posta in arrivo da spam, virus e malware noti. Ciò fornisce un livello base per la protezione della posta elettronica. Ma anche con Microsoft che copre il back-end, c’è ancora molto che gli hacker possono fare per sequestrare i dati degli utenti e introdurre malware dannosi nella rete se gli utenti non stanno lavorando attivamente per proteggere la propria piattaforma. Se stai cercando di portare i tuoi clienti aziendali oltre le basi di password più forti e autenticazione a due fattori, abbiamo compilato un elenco delle migliori pratiche per la sicurezza della posta elettronica di Office 365 che dovrebbe aiutarti a prepararti adeguatamente alle crescenti minacce che le aziende devono affrontare oggi da malware e esposizione dei dati.

Best Practices:

1. Utilizzare il punteggio sicuro di Office 365

Se non hai verificato la suite di strumenti di sicurezza predefiniti di Office 365 o non hai letto il nostro blog (clicca qui) sull’argomento, potresti non aver mai usato il punteggio sicuro di Microsoft Office 365. Lo strumento utilizza analisi avanzate per consigliare azioni che è possibile intraprendere per mantenere più sicure le risorse digitali. È un ottimo esempio di gamification, prendendo il complesso lavoro della sicurezza informatica e trasformandolo in un’app intuitiva e accattivante che consente all’utente di migliorare lentamente ma sicuramente la propria posizione di sicurezza.

Il sistema ti dà un “punteggio” su 452, sebbene l’obiettivo non sia necessariamente quello di ottenere il maggior numero di punti possibile. Secure Score consiglia di raggiungere un punteggio “bilanciato” tra 254 e 372 che indica che fai abbastanza per proteggere i tuoi dati e-mail, ma non tanto da influire inutilmente sulla produttività. Secure Score tiene conto delle esigenze di sicurezza, delle impostazioni e delle attività recenti e degli attuali servizi Microsoft al fine di raccomandare le pratiche più adatte all’azienda.

2. Blocca gli allegati utilizzati per il malware

Ancora una volta, Office 365 e Microsoft Exchange offrono alcune potenti funzionalità anti-malware pronte all’uso, tra cui più motori di scansione anti-malware, risposta alle minacce in tempo reale e rapida integrazione di nuove patch e definizioni di malware per rispondere rapidamente alle nuove minacce . Ma puoi andare ancora oltre bloccando gli allegati e-mail di file che sono comunemente usati per il malware.

Accedi al Centro sicurezza e conformità di Office 365, cerca in Gestione delle minacce e seleziona Criteri, quindi Anti-malware. Fare doppio clic sul criterio predefinito, quindi fare clic su Impostazioni. Attiva i tipi di allegati comuni: in futuro, puoi aggiungere o rimuovere i tipi di allegati, se necessario. Questo passaggio aggiungerà un altro livello di protezione per la tua rete nel caso in cui i dipendenti autorizzati non prestino attenzione all’apertura di messaggi sospetti.

3. Creare regole del flusso di posta anti-ransomware

Per una migliore sicurezza della posta elettronica di Office 365, impedire agli hacker di bloccare i tuoi sistemi di dati e persino i tuoi dispositivi. Dovrai creare regole del flusso di posta che blocchino gli allegati comunemente usati per il ransomware . Basta aprire il centro di amministrazione per Exchange, fare clic su Regole in Flusso di posta, quindi fare clic su Crea una nuova regola. Ti verrà presentata una vasta gamma di opzioni che ti consentono di bloccare e-mail che potrebbero contenere ransomware e altro codice dannoso o di avvisare preventivamente gli utenti che ricevono tali e-mail.

Un attacco ransomware può essere una delle forme di minaccia online più dannose dal punto di vista finanziario. È meglio essere particolarmente cauti in questo campo e favorire regole rigorose, piuttosto che lasciare la porta aperta alle e-mail con codice dannoso.

4. Implementare software di sicurezza aggiuntivo

Le aziende che vogliono davvero salvaguardare vorranno scegliere uno strumento robusto e specifico per e-mail come SolarWinds Mail Assure . Questa soluzione basata su cloud si concentra esclusivamente sulla sicurezza della posta elettronica, a un prezzo conveniente per cassetta postale per qualsiasi azienda di qualsiasi dimensione. Senza hardware aggiuntivo o manutenzione necessaria, questo strumento si integra con Office 365 per proteggere da spam, virus, malware e phishing, utilizzando un database di minacce globali per identificare anche le ultime truffe.

5. Utilizzare la crittografia dei messaggi di Office

Office 365 ha la crittografia dei messaggi di Office attivata come impostazione predefinita. Il servizio crittografa i messaggi di posta elettronica sia in entrata che in uscita ed è completamente compatibile con la versione basata su Web di Outlook, Gmail, Yahoo! e altre piattaforme di posta elettronica comuni. La crittografia dei messaggi e-mail è fondamentale per la protezione dal malware trasmesso tramite e-mail poiché rappresenta il primo livello di sicurezza, impedendo agli estranei di visualizzare il contenuto dei messaggi.

Con una piccola eccezione, la regola in ufficio dovrebbe essere quella di utilizzare una o entrambe le due opzioni di protezione fornite da Office Message Encryption quando si invia un messaggio di posta elettronica: Non inoltrare e crittografare.

Andare oltre le basi della sicurezza – Scopri il Programma MSP365

Ognuno di questi passaggi è unicamente importante, ma il segreto per eliminare la minaccia del malware non può essere ridotto a una posizione di sicurezza adatta a tutti. Lo sviluppo di una solida politica per la protezione di dati ed e-mail su Office 365 richiederà agli MSP di comprendere le vulnerabilità di sicurezza univoche di ogni cliente e riconoscere l’impatto che alcune migliori pratiche potrebbero avere sulla loro produttività. Seguire le migliori pratiche di sicurezza è solo il primo passo per stabilire la sicurezza di O365.

Per una sicurezza ottimale della posta elettronica, è meglio andare oltre le funzioni di base di Office 365 e prendere in considerazione un software in grado di proteggere un server di posta elettronica in caso di attacco o interruzione. La sicurezza non è un processo semplice e diretto, ma un lungo viaggio che richiede una costante vigilanza contro l’avanzare delle minacce. Questi primi passi aiuteranno a gettare le basi cruciali per le aziende che sperano di rimanere protette dagli attacchi di malware.

Scopri il PROGRAMMA MSP365 , la proposta esclusiva di N4B SRL per i servizi gestiti basati su Microsoft 365.  Offri servizi integrati per migliorare l’esperienza d’uso di Microsoft 365 e migliora la sicurezza dei tuoi clienti. Contattaci per saperne di più (commerciale@n4b.it)

Ti interessa saperne di più sulla sicurezza della posta elettronica? Esplora la nostra suite di prodotti (CLICCA QUI) per scoprire come migliorare la sicurezza della posta elettronica per il tuo ambiente Microsoft 365.

FONTE : Solarwinds MSP BLOG

Traduzione N4B SRL – Distributore Autorizzato Solarwinds MSP

Read More

GESTIONE REMOTA – Una nuova collaborazione collega le soluzioni di gestione e monitoraggio remoto MSP di SolarWinds con Microsoft 365

I partner MSP di SolarWinds utilizzano una varietà di strumenti software per gestire le proprie attività e prendersi cura dei sistemi IT dei propri clienti e molti utilizzano la suite di produttività Microsoft 365. Pertanto, quando Microsoft e SolarWinds hanno iniziato a collaborare per avvicinare Microsoft 365 e le soluzioni di gestione e monitoraggio remoto di SolarWinds ® , la collaborazione risultante ha perfettamente senso. Potente monitoraggio e gestione remota da SolarWinds associato alle funzionalità di gestione dei dispositivi di Microsoft Intune? Sì grazie!

1. Cosa significa questa collaborazione per i clienti di SolarWinds?

La collaborazione consentirà ai partner N-central ® o RMM che utilizzano Microsoft 365 di rilevare i dispositivi gestiti da Microsoft Intune e di monitorare tali dispositivi all’interno dei dashboard di RMM. Ciò significa che gli MSP saranno in grado di monitorare e gestire i dispositivi Windows, macOS e Linux, sia nell’ambito della gestione Intune o della loro piattaforma di monitoraggio e gestione remota di SolarWinds, da un unico posto — e i dispositivi possono condividere le stesse politiche di configurazione e avviso.

Con la collaborazione otterrai:

  • Una vista a dispositivo singolo: visualizza i dispositivi gestiti Microsoft Intune direttamente nella dashboard RMM o N-centrale, ampliando la tua vista a tutti gli endpoint client e aumentando l’efficienza
  • Funzionalità di gestione complete: accedi facilmente a tutte le funzionalità di gestione di SolarWinds RMM, N-central e Microsoft Intune, impiegando la gestione centrale e le politiche per tutti i dispositivi, riducendo le spese generali dei tecnici e aumentando la flessibilità su tutte le piattaforme
  • Rapporti efficaci: generazione di viste complete dei dati che consolidano i dispositivi gestiti Intune e SolarWinds per un’analisi approfondita
  • Sicurezza avanzata: sfrutta la potenza delle funzionalità di monitoraggio dei dispositivi mobili (MDM) in Microsoft Intune e gestisci i servizi di sicurezza Microsoft come Microsoft Defender Antivirus o BitLocker

2. Chi colpisce?

Gli MSP che già utilizzano SolarWinds N-central o RMM e piani di abbonamento come Microsoft 365 Business Premium saranno i primi a beneficiare di questa collaborazione e la parte migliore è che non dovranno fare nulla per raccogliere i frutti. Le nuove funzionalità saranno incluse in un aggiornamento più avanti nel corso dell’anno ed è completamente gratuita.

3. Quando saranno attive le nuove funzionalità?

I clienti di N-central di SolarWinds potranno utilizzare un’anteprima dell’integrazione gratuita a partire da novembre 2020. Seguirà l’integrazione con RMM.

Se stai già utilizzando questi prodotti, fantastici: presto saranno posizionati centralmente, risparmiando tempo e aumentando la tua efficienza. Se stai pensando di aggiungere Microsoft 365 al tuo stack software, ora è il momento giusto per provarlo. E se sei sul mercato per una piattaforma di gestione e monitoraggio remoto completa, dai un’occhiata più da vicino a SolarWinds N-central e RMM . Con questa nuova collaborazione, il potente strumento di gestione e monitoraggio remoto di cui ti fidi per le tue reti e workstation può ora essere esteso anche ai tuoi dispositivi.

FONTE. Solarwinds MSP BLOG – BY Shari Barnett

Traduzione N4B SRL – Distributore Autorizzato Solarwinds MSP

Read More

BACKUP & DISASTER RECOVERY – I 7 principali motivi per eseguire il backup di Microsoft 365

Passare dai server Exchange ospitati a Microsoft® 365® libera i fornitori di servizi IT dalle seccature della gestione dei server delle applicazioni e riduce drasticamente le preoccupazioni sui tempi di inattività del sistema. Microsoft investe fortemente nel garantire la disponibilità e l’affidabilità del servizio, il che semplifica la vita ai gestori di servizi gestiti (MSP). Tuttavia, non assolve i fornitori di servizi (o professionisti IT interni) da tutte le responsabilità in materia di protezione dei dati di Exchange.

In questo contributo esploreremo i sette principali motivi per cui è necessario eseguire il backup dei dati di Microsoft 365.

  • Cancellazione accidentale dei dati

Gli esseri umani causano errori che a volte si traducono in eliminazioni involontarie di e-mail. Che si tratti di un comando PowerShell errato o di un utente finale che preme “elimina” anziché “salva”, si verificano le eliminazioni. Se hai scelto il livello di abbonamento E1 di Microsoft 365, la conservazione dei dati del cestino predefinita è impostata su 14 giorni. Un amministratore può cambiarlo in 30 giorni, ma se qualcosa viene accidentalmente cancellato e non scoperto immediatamente, può essere perso o cancellato e diventare irrecuperabile.

Avere la propria soluzione di backup può aiutare a impedire che una cancellazione accidentale diventi permanente.

  • Lacune di conservazione

Microsoft conserva i dati di posta elettronica per un account utente fintanto che rimane attivo o è stato condiviso con un altro utente attivo. È improbabile che la maggior parte delle aziende voglia continuare a pagare una quota di abbonamento mensile per i dipendenti che potrebbero aver lasciato l’azienda. Una soluzione di backup di terze parti può garantire che i dati di Exchange siano ancora disponibili, ricercabili e recuperabili, anche se un dipendente lascia l’azienda e la sua sottoscrizione è disattivata.

Sebbene Microsoft consigli di condividere le cassette postali prima di eliminare l’account di un utente, basarsi esclusivamente su questo può renderti vulnerabile a errori umani o comunicazioni errate, con conseguenti potenziali violazioni dei criteri di conservazione dei dati.

SolarWinds® Backup conserva i dati di Exchange per un massimo di sette anni, eliminando la necessità di tenere conti attivi per ex dipendenti e contribuendo a colmare il potenziale gap legato alle regole di conservazione.

  • Minacce interne

Mentre tutti vorremmo credere che ognuno abbia le migliori intenzioni, è sempre possibile che un dipendente scontento o disonesto possa essere al lavoro. Se qualcuno elimina maliziosamente i dati e quindi attende silenziosamente che scada il tempo del cestino, rimarrai in difficoltà. Microsoft 365 non ha modo di sapere se una cancellazione è stata intenzionale, accidentale o dannosa. Una volta svuotato il cestino, non è possibile fare ricorso per recuperare i dati. Se si utilizza il livello di abbonamento E1, la sola soluzione è conservare un backup.

  • Minacce esterne

Ogni mese leggiamo sempre più titoli su malware, virus e attacchi hackers. Quasi i due terzi delle vittime di cyberbreach sono piccole o medie imprese . Non è più davvero una questione SE i tuoi clienti saranno colpiti, ma QUANDO. Ed è altrettanto certo che ti chiameranno per chiedere aiuto. Se un virus ha causato l’eliminazione dei dati e il cestino è stato svuotato, l’unico modo per salvare la giornata è il ripristino da un backup esterno di terze parti.

  • Requisiti legali e di conformità

È difficile prevedere quando le questioni legali possono richiedere l’avvio di un’azione legale sulla presenza o sulla conservazione dei dati.  I requisiti normativi specifici del settore possono essere rigorosi, ma almeno sono in qualche modo più prevedibili. In entrambi gli scenari, è necessario eseguire l’upgrade alle versioni Enterprise E3 o ES per ottenere la protezione dei dati per i blocchi di contenzioso da Microsoft. Se hai scelto di utilizzare l’edizione E1 più economica, dovrai ricorrere a una soluzione di backup di terze parti per aiutarti.

  • Controllo sull’esperienza dei vostri clienti

Su chi preferireste che i vostri clienti facciano affidamento nell’ora del bisogno, Microsoft o voi? Se il ripristino dipende dall’archiviazione di un ticket di supporto Microsoft e dall’attesa, non si ha più il controllo della situazione e la capacità di soddisfare le esigenze dei clienti potrebbe essere compromessa. Tuttavia, se si dispone della propria soluzione di backup, si ha il controllo.

  • Costi

Esistono diversi motivi per cui i clienti possono scegliere le versioni E3 o ES più costose di Microsoft 365, come le applicazioni incluse. Ma se i budget sono limitati e la posta elettronica basata su cloud è tutto ciò di cui hanno bisogno, la combinazione di un abbonamento E1 e una soluzione di backup esterna che fornite Voi può essere una potente alternativa per fare risparmiare denaro al cliente, maggiore marginalità a Voi garantendo la massima sicurezza.

Se sei pronto a ridurre il rischio di eseguire Microsoft 365 senza backup, prova SolarWinds Backup , Solarwinds Backup O365 e Mail Assure.

Scopri il progetto MSP365, CONTATTA N4B SRL – commerciale@n4b.it

Carrie Reber è senior marketing manager del prodotto per SolarWinds MSP.

FONTE: Solarwinds MSP BLOG – Traduzione N4B SRL – Distributore Autorizzato Solarwinds MSP

 

Read More

EMAIL SECURITY – Solarwinds MSP Mail Assure: concludiamo la panoramica sulle funzionalità.

Oggi chiudiamo la panoramica su Solarwinds Mail Assure, la soluzione che offre una protezione da spam e minacce sempre aggiornata per la sicurezza degli MSP e dei loro clienti offrendo un livello di difesa aggiuntivo per proteggere gli utenti da spam, virus e attacchi ransomware provenienti da e-mail di phishing o provenienti da mittenti fittizi.

Focus del contributo saranno le funzioni relative a:

– Infrastruttura di supporto

– E-mail Continuity

– Supporto per Office 365 e Exchange Server

1 – Infrastruttura di supporto

Prova i vantaggi di un’infrastruttura e-mail affidabile basata su cloud

Un servizio di gateway e-mail sicuro basato su cloud elimina buona parte dei costi, delle preoccupazioni e delle complessità associate alle soluzioni e-mail on-premise, tra cui l’installazione, la gestione e il monitoraggio di server e-mail protetti.

SolarWinds® Mail Assure non è un’alternativa a una casella e-mail principale. Al contrario, offre un complemento basato su cloud per il servizio e-mail aziendale, aggiungendo un livello di sicurezza e ridondanza a cui le aziende non possono permettersi di rinunciare nel mondo di oggi.

Affidabilità

  • Data center multipli: L’infrastruttura off-site sicura di Mail Assure utilizza più data center per proteggere le e-mail aziendali da minacce e ampie interruzioni della rete. Tali data center sono dislocati in quattro paesi, consentendo ai clienti europei di rispettare le normative UE in materia di storage e sincronizzazione dei dati.

  • Affidabilità dell’infrastruttura: Le architetture di rete e software di Mail Assure sono state progettate per garantire efficienza e affidabilità, incluso l’utilizzo di più voci MX, bilanciatori di carico ridondanti e cluster server fault-tolerant.

  • Semplicità di configurazione: Mail Assure elimina il duro lavoro richiesto per installare, configurare e monitorare un server e-mail on-premise sicuro.

Sicurezza

  • Accesso sicuro: Le soluzioni on-premise sono sicure tanto quanto l’edificio in cui sono archiviate. Mail Assure utilizza data center consolidati con controlli fisici e virtuali rigorosi e numerose protezioni elettroniche per impedire a soggetti non autorizzati di accedere ai dati aziendali.

  • Crittografia: Mail Assure crittografa tutti i messaggi utilizzando gli standard di crittografia avanzata (Advanced Encryption Standards – AES) a 256 bit mentre i dati sono a riposo e utilizza dei protocolli Transport Layer Security (TLS) per i dati in transito.

Convenienza

  • Prezzi trasparenti e prevedibili: Mail Assure utilizza un modello di prezzo di sottoscrizione trasparente e prevedibile, molto più semplice da utilizzare rispetto ai costi complessi e ignoti per licenze software e hardware a lungo termine tipici delle soluzioni on-premise.

  • Funzionalità modulare: È possibile aggiungere facilmente nuovi servizi come funzionalità di archiviazione a un costo trasparente, senza la complessa pianificazione progettuale necessaria in un costoso ambiente on-premise.

2 – Mailbox continuity

Garantisci un flusso e-mail ininterrotto, anche in caso di guasto del servizio e-mail principale

Per molte aziende, una sola e-mail persa può significare la differenza tra cogliere o perdere un’importante opportunità commerciale. I tuoi clienti o stakeholder interni si affidano a te per mantenere l’e-mail attiva e funzionante, quindi è fondamentale che tu disponga di un servizio di e-mail continuity su cui poter contare. Il gateway e-mail sicuro basato su cloud di SolarWinds® Mail Assure è attivo indipendentemente dai sistemi e-mail esistenti di un’azienda, analizzando e filtrando le e-mail prima che raggiungano i server di posta primari dell’azienda. Ciò consente agli utenti di accedere alla propria casella e-mail tramite il portale web di Mail Assure anche durante un’interruzione.

Rafforza la tua tecnologia

  • Assistenza durante le interruzioni della rete locale: Anche se un server di posta on-premise funziona, altre problematiche sulle reti locali possono creare problemi e interferire con l’accesso all’e-mail. Un servizio di e-mail continuity basato su cloud protegge l’e-mail da eventuali problemi che interessano l’infrastruttura locale.

  • Non c’è bisogno di costosi hardware fault-tolerant: I sistemi on-premise necessitano di hardware di supporto e di siti multipli per essere veramente protetti. Questo può essere costoso. Operando nel cloud, Mail Assure elimina tali costi dell’infrastruttura e-mail.

  • Rischi inferiori: Utilizzando un provider di servizi aggiuntivo per integrare il servizio e-mail principale si elimina il rischio di fare affidamento su un single point of failure.

  • Infrastruttura distribuita: Mail Assure utilizza più data center distribuiti in tutto il mondo per elaborare e accodare le e-mail e proteggere gli utenti da eventuali interruzioni del server o della rete.

3 – Supporto per Office 365 e Exchange Server

Aumenta la sicurezza e migliora l’uptime per Office 365 e Microsoft Exchange

Quando si parla di integrità, disponibilità e sicurezza della posta elettronica, non è possibile fare affidamento su un unico provider. Con così tante aziende che utilizzano Office 365 basato su cloud o un server Microsoft Exchange on-premise, questi servizi sono diventati degli obiettivi chiave per i criminali informatici. SolarWinds® Mail Assure ti offre un ulteriore livello di sicurezza per proteggerti dagli hacker. Inoltre, il portale Web di Mail Assure garantisce l’e-mail continuity in caso di interruzione di Office 365 o di arresto del server di Exchange.

Protezione avanzata di Office 365

  • Difesa totale: Mail Assure migliora la sicurezza predefinita in Office 365 tramite il sofisticato motore di rilevamento delle minacce che viene aggiornato costantemente con i dati provenienti da oltre 10 milioni di caselle di ricezione e-mail in tutto il mondo.

  • Protezione antispam migliorata: Migliora la tua protezione antispam utilizzando i nostri filtri antispam che incorporano input automatici provenienti da tutte le comunicazioni degli utenti di “falsi positivi”.

  • Scalabilità e sicurezza: Elaboriamo e archiviamo tutti i messaggi nei nostri data center sicuri situati in quattro paesi. In tal modo potrai garantire la conformità alle normative regionali in materia di percorsi di memorizzazione dei messaggi.

  • Archiviazione completa: L’implementazione di Mail Assure assieme a Office 365 ti aiuta a garantire che le e-mail possano sempre essere archiviate indipendentemente dalle limitazioni di spazio in Office 365.

  • Integrazione semplificata: L’installazione è un gioco da ragazzi. Gli utenti di Office 365 possono iniziare a utilizzare Mail Assure reindirizzando semplicemente i propri record MX sui nostri sistemi.

Supporto per Microsoft Exchange

  • Migliore continuità: Per coloro che utilizzano Microsoft Exchange, Mail Assure fornisce un’interfaccia basata su cloud. Ciò consente agli utenti di continuare a inviare e ricevere e-mail anche se si verifica un guasto sui server fisici.

  • Gestione della capacità: L’e-mail può occupare molto spazio, non solo per il volume dei messaggi, ma anche per la dimensione degli allegati. L’aggiunta di una soluzione basata su cloud come Mail Assure aiuta a garantire che la piattaforma di Exchange live non esaurisca lo spazio disponibile.

  • Performance del server migliori: Mail Assure gestisce il filtraggio di spam e malware, liberando risorse sul server e-mail di Exchange.

  • Maggiore larghezza di banda e durata estesa del server: Gestendo l’elaborazione delle e-mail tramite un fornitore esterno, l’utilizzo di Internet diminuisce, mentre la larghezza di banda e la velocità migliorano a vantaggio dell’organizzazione. Inoltre, mantenendo basso il carico di elaborazione, aumenterà anche la durata dei tuoi server e-mail.

  • Gestione dei dati: Il trasferimento di dati obsoleti dal proprio ambiente e-mail live a un servizio come Mail Assure riduce le dimensioni complessive dell’archivio informazioni di Exchange, migliorando le performance della piattaforma di Exchange.

  • Prevedibilità dei costi: I costi sono collegati al numero di caselle e-mail utilizzate. Pagherai solo per ciò che ti serve.

 

Scopri SolarWinds Mail Assure e registrati per una Trial Gratuita

Contattaci per saperne di più: commerciale@n4b.it

N4B SRL – Distributore Autorizzato SolarWinds MSP

Read More