Nella seconda parte di questa serie di blog, esaminerò le differenze tra le piattaforme PSA, ITSM ed ESM in modo più dettagliato in modo da poter comprendere meglio come possono funzionare per la tua azienda. Se non hai già controllato la prima parte della serie, puoi  leggerla qui .

Ai tempi in cui i servizi gestiti erano un business alle prime armi, le piattaforme di automazione dei servizi professionali (PSA) erano solo per i pesi massimi del settore. Le piccole imprese e le startup non avevano molti strumenti per gestire tutti i loro processi aziendali ad hoc. Ciò significava che in genere dovevano utilizzare una serie di soluzioni diverse per ottenere i risultati desiderati

Gli annunci di servizio pubblico di oggi sono progettati per aiutare gli operatori di servizi professionali a diventare più efficienti. In generale, è un’opzione conveniente per i consulenti IT e gli MSP che hanno appena iniziato. Tuttavia, con l’evolversi della tua attività di servizi gestiti, probabilmente diventerai alcuni degli strumenti più specializzati nella gestione dei servizi IT (ITSM), come la finanza o le vendite e il marketing, ad esempio.

Gli strumenti ITSM sono progettati specificamente per le operazioni IT. Alcuni prodotti selezionati si integrano con gli strumenti finanziari o hanno la propria fatturazione incorporata per tempo e materiale, tariffa fissa e fatture ricorrenti. Tuttavia, spesso questi strumenti ITSM sono ancora progettati per i reparti IT di grandi dimensioni, quindi possono non avere la flessibilità che gli PSA hanno con una soluzione all-in-one, ma hanno anche funzionalità aggiuntive e sono molto più sviluppati. Ad esempio, possono includere ampie capacità di gestione delle modifiche o essere in grado di distinguere tra una richiesta e un incidente, cosa estremamente importante quando si dispone di un  service desk  e di un NOC.

Il self-service è uno sviluppo importante che gli MSP stanno iniziando a utilizzare. Proviene dallo stack ITSM e può essere utilizzato per aiutare con l’onboarding o l’offboarding di clienti e dipendenti, la gestione delle password e per aumentare la velocità di risoluzione.

La gestione dei servizi aziendali (ESM) offre un ulteriore livello di strumenti che PSA e ITSM non offrono, inclusi strumenti per sviluppatori, gestione del portafoglio di progetti, incidenti e risposte di sicurezza, costruttori di app e app aziendali, automazione e orchestrazione, insight basati sull’IA e un solido hub di integrazione per tutti i tuoi strumenti. Inoltre, ESM lascia gli altri nella polvere quando si tratta di eseguire o orchestrare azioni basate sui dati per la tua infrastruttura cloud. Sebbene probabilmente ci siano più punti in comune tra un PSA e un ESM, ESM è in una classe a sé stante.

Come scegliere qual è la piattaforma giusta per la tua attività?

Quando si tratta di scegliere la tecnologia migliore per il tuo MSP, che sia PSA, ITSM o ESM, devi comprendere appieno le esigenze e i piani della tua azienda, così come le attività dei tuoi clienti, per fare la scelta giusta.

Se stai cercando un elemento di differenziazione competitivo o da modernizzare, è essenziale valutare i pro e i contro di ciascuna opzione. Ho parlato con numerosi partner nel corso degli anni e ho notato che la scelta della tecnologia giusta è spesso un processo collaborativo. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per aiutare il processo decisionale:

  1. Analizza le tue esigenze aziendali Dove sono le lacune e in che modo le tue opzioni affrontano ciascuna di esse?
  2. Scegli la tecnologia che cresce con la tua attività. Non vuoi investire in un PSA solo per superarlo subito dopo.
  3. Pensa con il futuro in mente. Modernizza e rendi la tua azienda a prova di futuro.
  4. Allena la tua squadraLa tecnologia è inutile se i membri del tuo team non sanno come usarla in modo efficace.

In definitiva, se ritieni che la tua tecnologia attuale abbia bisogno di essere modernizzata, ti consiglio di dare un’occhiata ad alcuni fornitori e di fare la tua analisi della concorrenza, potresti essere sorpreso di ciò che trovi. La cosa peggiore che può succedere è che hai fatto la dovuta diligenza, giusto?

Richiedi una Demo di N-ABLE MSP Manager e contattaci per saperne di più: commerciale@n4b.it

FONTE: N-ABLE BLOG – Di Jason Murphy – Murphy è l’N-central ®  Automation Nerd di N-grado. Puoi seguirlo su Twitter su  @ncentral_nerd  o su reddit su  u / ncentral_nerd .

 

Traduzione ed adattamento: N4B SRL – Distributore Autorizzato N-ABLE